I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Venerdì 09 Dicembre 2016 - Aggiornato 09/12/2016 13:00 - Online: 626 - Visite: 41365271

 

18/09/2016 20:42

Notizia letta: 5476 volte

Pazzi e sciclitani. Una gabbia per strozzare cani

Follie

Pazzi e sciclitani. Una gabbia per strozzare cani
 
 

Scicli - Le guardie eco zoofile OIPA hanno posto sotto sequestro una grossa gabbia trappola atta alla caccia abusiva.

La gabbia risultava armata con un coniglietto ormai deceduto legato ad una zampa.

Sul terreno agricolo, oltre la gabbia, si rinveniva la presenza di almeno sette carcasse di cani, alcuni dei quali evidentemente uccisi per strangolamento essendo sul collo ancora presente un laccio stretto. Ma pare siano molte di più le uccisioni causate dalla coppia che, a quanto pare, da anni perpetrava questo presunto illecito.

Si è proceduto a denunciare la coppia la quale si giustificava affermando che la gabbia fungeva da protezione del proprio bestiame.

Le guardie hanno contestato l'uccisione, il maltrattamento di animali e l'esercizio abusivo della caccia.

Spetteranno ora agli organi competenti le valutazioni del caso e gli eventuali provvedimenti da adottare.

Redazione

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+