I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Venerdì 09 Dicembre 2016 - Aggiornato 09/12/2016 13:00 - Online: 619 - Visite: 41365023

 

20/09/2016 10:42

Notizia letta: 1913 volte

I migranti di Sampieri, una commemorazione per non dimenticare

30 settembre

I migranti di Sampieri, una commemorazione per non dimenticare
 
 

Sampieri - Il 30 settembre 2016 ricorre il terzo anniversario del tragico spiaggiamento avvenuto a Sampieri (Scicli), nel quale persero la vita 13 migranti. In questa occasione, la Confraternita di Misericordia di Modica ha deciso di organizzare una giornata di commemorazione semplice ma significativa, affinché la memoria di questi nostri fratelli possa mantenersi sempre viva. Il programma è composto da diversi momenti, a partire dalle 10 del mattino, orario dello spiaggiamento, fino al corteo conclusivo previsto per le 18,30. La commemorazione è stata organizzata insieme con la Parrocchia Madonna delle Grazie di Sampieri, che ogni anno rende omaggio ai 13 ragazzi celebrando una Santa Messa in loro ricordo. La Confraternita di Misericordia ha voluto che fossero presenti anche tutti coloro i quali hanno prestato soccorso e hanno documentato il triste evento, coinvolgendo i volontari di Protezione Civile e i militari dell'Arma intervenuti tre anni fa e i giornalisti del mensile Il Clandestino, primi a giungere sul luogo dello spiaggiamento.

La commemorazione si svolgerà secondo il programma di seguito riportato:

Ore 10.00            Orario dello spiaggiamento, rintocco delle campane a morto e breve corteo fino al luogo del ritrovamento sulla spiaggia.

Ore 17.00            Celebrazione eucaristica presieduta da padre Giuseppe Agosta parroco della Madonna delle Grazie in Sampieri.

Ore 18.00            Incontro presso piazzale antistante PataPata.

Ore 18.30            Inizio del corteo per raggiungere a piedi il piccolo molo di Sampieri in cui vi sarà il saluto delle autorità civili e religiose. A seguire brevi testimonianze di chi è intervenuto quel giorno: i militari dell’Arma, i volontari di Protezione Civile, i giornalisti del mensile IL CLANDESTINO. Dopo un momento di raccoglimento seguirà il lancio di un mazzo di fiori dal molo.

Redazione

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+