I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Lunedì 05 Dicembre 2016 - Aggiornato 04/12/2016 23:52 - Online: 181 - Visite: 41187716

 

23/09/2016 14:29

Notizia letta: 1771 volte

Andiamo a Vinnignare

Il brano ha raggiunto in dieci giorni oltre 130.000 visualizzazioni su YouTube, oltre 300.000 su Facebook.

Andiamo a Vinnignare
 
 

Marsala – Continua il successo della nuova parodia di Enzo Amato e Peppe Maggio, “Andiamo a Vinnignare”. La nuova parodia scritta dagli stessi con la collaborazione di Alessandro Gagliano e Maria Vita Maggio. Il brano ha raggiunto in dieci giorni oltre 130.000 visualizzazioni su YouTube, oltre 300.000 su Facebook. E poi condivisioni del file audio e del video sui social network e su WhatsApp. Un vero successo. La parodia è stata inserita (in "cronaca") su TgCom24.it di Mediaset, su Il Secolo XIX su tantissimi siti a livello nazionale. A Siena è stata suonata in una discoteca, da un dj di origine siciliana. In radio è stata programmata da diverse emittenti e soprattutto su RDS (hanno discusso della parodia e della vendemmia a Marsala).

Il brano è interpretato da Peppe Maggio (canto) ed Enzo Amato (parlato). Nel coro Maria Vita ed Enzo Maggio e Alessandro Gagliano. Il video di “Andiamo a Vinnignare” è stato realizzato da Sergio Martino Fotografia. Nel videoclip, oltre agli autori: Peppe, Dario, Valerio e Mummino Amato; Enzo e Andrea Maggio; Mustafà.

La parodia fa il verso a Rovazzi per denunciare le ingiustizie dei produttori di uva. Gli autori hanno preso il tormentone dell'estate "Andiamo a comandare" e lo hanno trasformato in una denuncia ben più seria. Hanno così denunciato le pessime condizioni in cui lavorano i lavoratori del settore vinicolo della zona di Marsala, in provincia di Trapani. Il trattore che ha reso famoso Fabio Rovazzi c'è anche nel video-parodia, ma stavolta non è in tangenziale, piuttosto nel suo contesto corretto, una vigna. "Non so se mi ammazzo, o se la lascio in piedi (la vigna)" e poi "Col trattore a caricare (Andiamo a vendemmiare), sono solo come un cane (Andiamo a vendemmiare)": così canta l'agricoltore protagonista della clip disperato proprio nel periodo che per lui dovrebbe essere più florido e promettente, quello appunto della raccolta dei pregiati grappoli. Come scrivono gli autori, "il coltivatore si alza alle cinque e mezza. E si alza già di malumore. Il lavoro che ha svolto per una vita intera non gli dà più soddisfazione, non gli da più i “frutti” sperati, non gli da più gli stimoli per continuare. È stanco, depresso, sconfitto. Si sente tradito, tradito da tutti. Dagli sciacalli del vino… Ma anche dagli intensivi controlli, che a ogni inizio di campagna per la raccolta dell’uva minacciano il povero lavoratore agricolo come se fosse un criminale, mentre i criminali veri si arricchiscono con i sacrifici veri dell’indifeso lavoratore della terra. Lo stesso produttore marsalese assiste anche a scene surreali, a paradossi. Come quello di pagare una bottiglia di vino in pizzeria (messo in una brocca) 10 euro. Quasi quanto ricava da un quintale di uva. È vergognoso, scandaloso, da denuncia. Il vitivinicultore ricava di lordo non più 10 centesimi di euro da un litro di vino".

Redazione

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+