I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Venerdì 09 Dicembre 2016 - Aggiornato 09/12/2016 00:07 - Online: 167 - Visite: 41349073

 

24/09/2016 13:34

Notizia letta: 2442 volte

No alle stragi in mare, evento con tutte le confessioni religiose

3 ottobre ore 21

No alle stragi in mare, evento con  tutte le confessioni religiose
 
 

Scicli - MH - Scicli Casa delle Culture” organizza la serata di commemorazione delle vittime del tremendo naufragio avvenuto sulle coste di Lampedusa il 3 Ottobre 2013 e di quello avvenuto il 30 Settembre 2013 sulle coste di Sampieri.

La serata avrà inizio alle ore 21.00 il 3 ottobre,  nella meravigliosa location di Via Francesco Mormino Penna, di fronte alla Chiesa di San Michele Arcangelo.

Nella prima parte della serata interverranno esponenti di varie confessioni religiose per ribadire il nostro NO alle stragi in mare e il SI all’apertura di canali umanitari che possano permettere di raggiungere in sicurezza l’ Italia.

A seguirà si terrà un concerto Jazz del duo composto da BONAFEDE E BALDIOLI. Il duo eseguirà musiche originali da loro composte.



  Durante la seata interverranno Francesco Sciotto, pastore chiesa Metodista di Scicli. Ziri Salem, Imam della moschea di Scicli. Ignazio La China, sacerdote e vicario Foraneo di Scicli. Andreas Latz, pastore della chiesa Luterana di Catania. Ernesto Nudo, presidente del Palo di Palermo, chiesa di Gesù Cristo dei santi degli ultimi giorni. Silvia Rapisarda, pastore chiesa Battista e Valdese di Catania. Modera Giovanna Scifo.

Redazione

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+