Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Sabato 25 Febbraio 2017 - Aggiornato 25/02/2017 16:58 - - Visite: 41472262

 

24/09/2016 11:12

Legambiente e migranti puliscono la strada per San Matteo

L'iniziativa è stata messa in atto venerdì 23 settembre

Legambiente e migranti puliscono la strada per San Matteo  
 

Scicli - Grande successo della seconda giornata di Puliamo il mondo in provincia di Ragusa. Oggi i volontari con l’aiuto dei migranti richiedenti asilo hanno ripulito la strada e la scalinata che porta al piazzale della chiesa di San Matteo a Scicli. Ora al posto della vegetazione che rendeva quasi inaccessibile il sito e dei rifiuti sparsi lungo i gradini c’è una scalinata pulita e perfettamente praticabile che riscosso il plauso dei tanti turisti italiani e stranieri che stamattina avevano programmato una visita ad uno dei  più importanti siti turistici di Scicli .

Oltre un centinaio i partecipanti alla giornata di Puliamo il giorno : più di 50 migranti ospitati nelle strutture di Mediterranean Hope e dell’associazione La Sorgente, due classi dell’Istituto Comprensivo Vittorini di Scicli, plesso San Nicola, un gruppo di studentesse tedesche, alcuni turisti e volontari di Legambiente.

L’iniziativa si inquadra all’interno del protocollo d’intesa tra prefettura , comuni  associazioni di volontariato e strutture che ospitano i migranti richiedenti asilo per il coinvolgimento di questi ultimi in attività di volontariato con l’obiettivo di una migliore integrazione. L’intera manifestazione è stata seguita da RAI 3 che trasmetterà le immagini domenica 25 ottobre durante la diretta di Puliamo il Mondo dalle 9 alle 13.

Redazione

+
La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.