I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Venerdì 09 Dicembre 2016 - Aggiornato 09/12/2016 13:00 - Online: 629 - Visite: 41365243

 

26/09/2016 14:44

Notizia letta: 2289 volte

Convento di frati agostiniani dopo 577 anni chiude per carenza di vocazioni

C'erano rimasti solo due frati

Convento di frati agostiniani dopo 577 anni chiude per carenza di vocazioni
 
 

Gela - Dopo 577 anni il convento dei frati Agostiniani di Gela chiude per carenza delle vocazioni. La storica struttura di piazza Sant'Agostino diventerà un dormitorio per poveri legato alla Piccola casa della Misericordia.

Il vescovo della diocesi di Piazza Armerina, monsignore Rosario Gisana, ha garantito la continuità di tutte le attività e delle due feste legate al convento degli Agostiniani e di interesse storicopopolare: San Giuseppe e Santa Rita. I due frati, costretti a lasciare la struttura religiosa, padre Francesco Calleya e padre Giuseppe Ribaldone, oggi raggiungeranno le nuove destinazioni a Cascia e Roma. Ieri hanno celebrato l'ultima messa.

Per non chiudere, la diocesi di Piazza Armerina ha accettato di prendersi cura del convento con un contratto ventennale gratuito. "Se in questo lasso di tempo arriveranno nuovi padri agostiniani assicura don Lino Di Dio non esiteremo a riconsegnare la storica struttura".  

Redazione

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+