I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Venerdì 09 Dicembre 2016 - Aggiornato 09/12/2016 00:07 - Online: 557 - Visite: 41353921

 

27/09/2016 16:07

Notizia letta: 3524 volte

Rubino. Rotte del vino

Dal 28 ottobre al 1 novembre

Rubino. Rotte del vino
 
 

Scicli - Il barocco ibleo si inebria di nuovi sapori e profumi. Intensi, corposi, rugosi, decisi. Delicati, tenui, puliti, eterei. La sua storia si intreccia con quella del vino. Una stessa origine, uno stesso destino. La pietra e la vite baciate dal sole iniziano un viaggio lento, preciso, attento verso una nuova identità. Per il quarto anno consecutivo torna “Rubino”, un viaggio sensoriale, in cui la vista, l’olfatto e il gusto si perderanno in un percorso intimo. Dal 28 ottobre al 1 novembre, la cittadina barocca di Scicli, sito Unesco, ospiterà l’evento organizzato dall’associazione S.E.M.

Sarà la celebrazione delle eccellenze siciliane e non solo: quella delle cantine, degli espositori di prodotti agroalimentari e artigianali, ma anche quella delle piccole realtà di qualità presenti nell'isola e ospiterà, per la prima volta, anche produttori provenienti da altre terre. L’edizione 2016 riconfermerà la formula di successo dei precedenti appuntamenti con tantissimi eventi in programma, distribuiti nell’arco di cinque giorni. L’expo sarà concentrato nelle giornate di domenica 30 e lunedì 31 ottobre, raccoglierà l’esposizione di prodotti vinicoli, agroalimentari e artigianali e sarà allestito in diverse aree, come gli antichi palazzi nobiliari del centro storico.

Il programma prevedrà tanti altri appuntamenti, come conferenze, eventi d’arte contemporanea e coinvolgenti momenti serali di intrattenimento musicale. Ma il consueto binomio tra enogastronomia e barocco, che sin dalla prima edizione ha affascinato i tantissimi appassionati, quest’anno si arricchirà di una novità: le “esperienze dedicate”, in programma sabato 29 ottobre e martedì 1 novembre, con degustazione tematiche che daranno la possibilità ai visitatori di vivere un viaggio sensoriale guidato da sommelier, chef ed esperti del settore. Ci saranno anche le passeggiate mattutine alla scoperta delle bellezze monumentali di Scicli. Come tutti gli eventi che contraddistinguono le attività dell’associazione S.E.M., Rubino trasformerà quindi il Comune ibleo in un contenitore naturale di idee, scambi emozionali, percorsi. Un polo fieristico monumentale che grazie alle bellezze architettoniche e artistiche che lo hanno reso famoso al mondo si apre al nuovi eventi e progetti.

L’associazione S.E.M., acronimo di Spazi Espressivi Monumentali, nasce dall’incontro di idee di giovani professionisti, interessati alla creazione di un modello di fruizione turistico-culturale alternativo per Scicli che, destagionalizzando e differenziando i flussi turistici, in sinergia con gli attori del territorio, lasci ai visitatori un’immagine di una Scicli viva e dinamica.

S.E.M. dal 2013 ad oggi ha all’attivo numerosi eventi culturali di rilievo, partecipazioni a progetti e conferenze sul territorio regionale e nazionale. A breve parteciperà all’evento “FattidiCultura” a Mantova, capitale Italiana della Cultura 2016, per parlare di innovazione culturale, politiche di sviluppo per i beni comuni, rigenerazione urbana e creativa, raccontando la propria esperienza.

Redazione

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+