I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Venerdì 09 Dicembre 2016 - Aggiornato 09/12/2016 00:07 - Online: 562 - Visite: 41353905

 

01/10/2016 11:36

Notizia letta: 2123 volte

Start: noi non piangiamo e non vi diciamo con chi stiamo

Nuova politica, giovane e chiara

Start: noi non piangiamo e non vi diciamo con chi stiamo
 
 

Scicli - Start Scicli, movimento politico giovanile, prende posizione e distanze da quanti, tra gli sciolti e i "responsabili", piangono perchè finisce il commissariamento,  e la città torna alla vita democratica. 

E annunciano di non aver paura del voto, come accade invece tra i "responsabili". 

Non dicono tuttavia se candideranno un loro esponente alla carica di sindaco, e non dicono neppure in quale area si collocheranno, se con gli sciolti, o con la coalizione Ragusa-Padua, o se correranno in solitudine. 

Dicono in maniera sibillina che non vogliono sigle di partito. 

Il comunicato. In  cui sono più le cose che non si dicono che quelle che si dicono.

E' la nuova politica, chapeau. 

"StartScicli promette: No alla Politica del lamento

StartScicli nasce dalla consapevolezza che la nostra città possiede delle energie profonde in grado di raccogliere le forze disperse e di riscrivere il futuro della Comunità.

Con questo spirito intendiamo portare un contributo di novità, di idee, per una nuova partenza e per l’individuazione di un cammino da percorrere, aperto al confronto e alla partecipazione di tutti coloro che sentono l’urgenza di attivarsi, in modo concreto e responsabile per il proprio territorio, puntando ad una nuova cultura dell’attenzione e della solidarietà.

Siamo fermamente contrari alla “politica del lamento” e a ogni sua deriva populista. Vogliamo essere operativi e concretizzare la nostra visione per non incorrere negli errori commessi dalla vecchia politica “specializzata” per abitudine solo nella gestione delle emergenze.

Per le imminenti elezioni del 27 novembre, abbiamo deciso di impegnarci in prima persona con una nostra lista civica e metterci la faccia, con volti nuovi, lontani dai vecchi schemi partitici, partendo da un programma semplice, chiaro e, soprattutto, fattibile. Il nostro obiettivo è pensare al futuro del nostro paese, da costruire con umiltà, pazienza, visione, senza la presunzione di dire che noi siamo migliori degli altri, ma con la certezza di essere diversi da coloro che ci hanno preceduto".

Redazione

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+