Cronaca Ragusa 01/10/2016 09:36 Notizia letta: 5994 volte

Spacciatrice, mamma di spacciatore

Clelia
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/01-10-2016/spacciatrice-mamma-di-spacciatore-420.jpg

Ragusa - La Polizia di Stato – Squadra Mobile – ha tratto in arresto Gurrieri Clelia nata a Ragusa il 02.08.1975 per detenzione di marijuana ai fini di spaccio.
Il 29 c.m. durante il costante controllo del territorio da parte degli uomini della Squadra Mobile di Ragusa, si è proceduto al controllo di un pregiudicato tratto in arresto proprio per spaccio di stupefacenti e sottoposto agli arresti domiciliari in una via del centro storico di Ragusa.
Durante il controllo veniva notata l’auto della madre fare rientro in casa, ma non appena la stessa si è accorta della presenza della Squadra Mobile in borghese, la donna anziché fermarsi riavviava il veicolo e tentava di allontanarsi.
Il comportamento assolutamente anomalo, insospettiva gli uomini della Squadra Mobile e, considerati i numerosissimi precedenti penali, si procedeva al controllo della donna.
Non appena iniziato il controllo la donna apriva spontaneamente la borsa e consegnava la droga, 40 dosi di marijuana pronte per la vendita e due bilancine di precisione.
Adesso la madre farà compagnia al figlio, anche lui tratto in arresto dalla Squadra Mobile per spaccio in Piazza San Giovanni poche settimane addietro.
L’intensificazione dei controlli nel centro storico di Ragusa voluti dal Questore Giuseppe Gammino, hanno permesso di azzerare l’attività di spaccio in Piazza San Giovanni ma, il fenomeno non tende ad arrestarsi stante la continua richiesta da parte, purtroppo, di giovanissimi clienti, pertanto è stato necessario focalizzare l’attenzione della Squadra Mobile anche su altre aree del centro.
La donna dopo essere stata condotta negli uffici della Polizia di Stato, è stata fotosegnalata e accompagnata presso il proprio domicilio in custodia cautelare a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Sempre dal continuo e costante controllo della Polizia di Stato, è stato possibile segnalare anche due giovanissimi, sempre in centro Ragusa. Sia il maggiorenne che la minorenne sono stati trovati in possesso di una dose cadauno di marijuana e per questo saranno a breve convocati in Prefettura per l’avvio del programma previsto per gli assuntori di droga.
“La Polizia di Stato continua l’attività di contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti che purtroppo ritrova nei giovanissimi, i clienti che fanno di tutto per accaparrarsi la dose di marijuana o hashish”.

Redazione