I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Mercoledì 07 Dicembre 2016 - Aggiornato 07/12/2016 19:06 - Online: 621 - Visite: 41292654

 

09/10/2016 20:48

Notizia letta: 10096 volte

Modica-Frigintini, finisce a rissa

I pallonari

Modica-Frigintini, finisce a rissa
 
 

Modica - Il Modica del calcio oggi rialzava la testa, dopo il periodo di buio che ne aveva spento ogni entusiasmo, grazie alla passione di dirigenti ed atleti che ne hanno raccolto i cocci. Dalla prima categoria, è vero. Ma con quella stesso orgoglio e passione che hanno scritto negli anni pagine di storia calcistica indimenticabili.

Il derby tra Modica e Frigintini al “Barone” ha la migliore cornice: mille e oltre spettatori. Una rarità. Una festa sotto ogni profilo. Poi, quei soliti sciocchi, senza arte nè parte, pallonari per definizione, che rovinano la festa.

Capocciate da takeondo a fine partita, lancio di bottiglie in campo, vandalismo puro. Il “Barone” si trasforma in una rissa da saloon. Un calciatore rimedia puro un pugno e viene trasferito in Ospedale. Per lui sette giorni di prognosi. Ai pochissimi autori di questi gesti irresponsabili giunga il messaggio di ferma condanna.

Gabriele Giannone

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+