I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Domenica 04 Dicembre 2016 - Aggiornato 03/12/2016 20:01 - Online: 366 - Visite: 41157078

 

16/10/2016 21:03

Notizia letta: 2441 volte

Veronica, si pronuncia il giudice

Colpevole o innocente?

Veronica, si pronuncia il giudice  
 

Ragusa - E' l'ora del verdetto per Veronica Panarello, 28 anni,  la mamma di Santa Croce Camerina accusata di aver ucciso il proprio figlio, Loris Stival il 29 novembre 2014.  Domani, il Gup del tribunale di Ragusa, Andrea Reale, si pronuncerà con la sentenza di primo grando. Il pubblico ministero ha chiesto una condanna a 30 anni: per la procura, è stata lei da sola ad uccidere il piccolo. Il suo difensore, l'avvocato Villardita, sostiene che non è stata lei l'esecutrice materiale dell'omicidio.

Sulla vicenda, tanti lati oscuri e, soprattutto, ma mancanza di un movente. Almeno, di un movente suffragato da prove. Com'è noto, Veronica Panarello ha accusato dell'omicidio il suocero, Andrea Stival: il bambino avrebbe sorpreso la loro relazione e avrebbe minacciato il nonno di raccontare tutto al padre. Ma la procura, ha ritenuto questa dichiarazione inattendibile. Nessuna prova, infatti, è emersa a carico di quest'accusa pesante.

Andrea Stival, infatti, non è collocabile in casa di Veronica al momento dell'omicidio. Secondo l'accusa, infatti, Veronica avrebbe ucciso il figlio, lo avrebbe caricato sull'auto e poi avrebbe percorso la strada fino al Mulino Vecchio per disfarsi del corpicino. Il difensore di Veronica sostiene che la donna non ha commesso l'omicidio, pur avendo aiutato poi il suocero a disfarsi del corpo. Per l'accusa, pur sostenendo che la presunta relazione con Andrea Stival potrebbe anche essere plausibile, non esistono prove certe a carico di questa affermazione. Tutto, sarà deciso domani.

Irene Savasta

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+