I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Domenica 04 Dicembre 2016 - Aggiornato 03/12/2016 20:01 - Online: 288 - Visite: 41160176

 

18/10/2016 12:16

Notizia letta: 3942 volte

Faceva prostituire una 16enne, arrestato libico

E' stato arrestato ad Acate

Faceva prostituire una 16enne, arrestato libico  
 

Acate - Abusava di una ragazzina di 16 anni, di origine nigeriane, e la faceva prostituire, ottenendo denaro: è finito così in manette un libico di 32 anni, Ramzi Mohammed Ali, con l’accusa di riduzione in schiavitù, prostituzione minorile e violenza sessuale.

L’uomo, secondo quanto emerso dalle indagini, suscettibili di ulteriori sviluppi operativi, avrebbe mantenuto la giovane donna in uno stato di soggezione continuativa dal luglio 2016 fino ad oggi, abusando di lei e costringendola a prostituirsi in territorio di Acate: gli episodi di violenza sessuale da parte del 34enne avvenivano giornalmente e, per procacciarsi denaro facile la faceva prostituire, sia con cittadini italiani che di origine straniera, inducendola ad avere numerosi rapporti quotidiani. Il denaro corrisposto per ogni prestazione veniva poi interamente consegnato dalla nigeriana al suo aguzzino che, se i guadagni non raggiungevano le sue aspettative, non disdegnava di picchiarla e di minacciarla gravemente.

La ragazza è stata trasferita in un centro per donne minorenni.


Il libico, invece, è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per le gravi responsabilità emerse a suo carico e tradotto presso il carcere di Ragusa, a disposizione del Sostituto Procuratore presso il Tribunale ibleo, dott.ssa Giulia Bisello.

Irene Savasta

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+