Attualità Modica 24/10/2016 12:03 Notizia letta: 2494 volte

Autostrada, la Regione sblocca altri 4 milioni

A darne notizia l'onorevole Orazio Ragusa
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/24-10-2016/autostrada-la-regione-sblocca-altri-4-milioni-420.jpg

Modica - Vicenda autostrada Siracusa-Gela in primo piano. Dopo che i lavori sono stati interrotti con riferimento alla realizzazione del tratto Rosolini-Modica, questa mattina la Regione ha emesso un altro mandato di pagamento pari a 4 milioni e 26 mila euro. A darne comunicazione l’on. Orazio Ragusa il quale precisa che già lo scorso 19 ottobre erano arrivati, sempre dalla Regione, somme pari a 5 milioni e 279mila euro.

“In sostanza – afferma l’on. Ragusa – stiamo parlando di un importo complessivo di 9 milioni e 305mila euro saldati nel giro di pochi giorni. Somme che sono state girate al Cas rispetto a cui, però, si registrano delle difficoltà per fare in modo che queste risorse possano effettivamente arrivare alle imprese e ai lavoratori. Ricordiamo che l’autostrada in questione dovrebbe vedere l’impegno dello Stato per circa 220 milioni di euro e della Regione per altri 70 milioni di euro. La Regione, pur con tutte le difficoltà che quotidianamente si trova costretta ad affrontare, sta cercando di concretizzare al meglio il proprio compito.

Dallo Stato, invece, per quanto ci risulta, non è ancora arrivato il becco di un quattrino. E’ fondamentale che l’autostrada possa essere completata trattandosi di un’opera che potrà garantire sviluppo e crescita all’intero territorio. La burocrazia regionale e quella statale saranno sollecitate per accelerare il più possibile la realizzazione degli adempimenti previsti. Da Palermo, però, ci fanno sapere che non potranno erogare più altre risorse economiche, che pure ci sono per l’autostrada in questione, se non arriveranno gli stati di avanzamento. Per cercare di fare luce su questa intricata vicenda, l’assessore regionale alle Infrastrutture, Giovanni Pistorio, sarà giovedì a Roma per incontrare i vertici dell’Anas e studiare assieme a loro come bypassare tutte le problematiche con cui il Cas si trova al momento a fare i conti, favorendo le imprese e i lavoratori che stanno realizzando l’opera”.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif