I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Venerdì 09 Dicembre 2016 - Aggiornato 09/12/2016 00:07 - Online: 471 - Visite: 41346428

 

27/10/2016 17:12

Notizia letta: 2221 volte

Rubino: Expo, Vino, Gusto, Artigianato

Dal 28 ottobre

Rubino: Expo, Vino, Gusto, Artigianato
 
 

Scicli - Un evento nell’evento, in cui il vino di eccellenza, i prodotti enogastronomici locali e l’artigianato di qualità saranno i grandi protagonisti. Accade a “Rubino”, da domani, 28 ottobre a martedì 1 novembre a Scicli. All’interno dell’attesa manifestazione, giunta alla quarta edizione, domenica 30 e lunedì 31 ottobre si terrà “Expo. Vino, Gusto, Artigianato”, la sezione dedicata alle degustazioni e alle esposizioni di creazioni artigianali. Centinaia le etichette di vini che saranno presentati da circa una ventina di aziende vitivinicole che saranno presenti con i loro prodotti all’interno dello spazio, espositivo e d’assaggio, nato dalla collaborazione tra l’associazione SEM e l’AIS Sicilia ed in particolare con il presidente Camillo Privitera.


Ad ospitare le varie cantine presenti a “Rubino” saranno gli antichi palazzi del centro storico di Scicli che apriranno le loro porte alle esposizioni, aggiungendo magia e fascino al già suggestivo clima che si respira in occasione di questo importante evento, divenuto appuntamento irrinunciabile per addetti al settore e amatori del buon vino e dei prodotti del territorio. Il pubblico potrà conoscere le varie eccellenze presenti, apprezzarle degustandole e parlare direttamente con i produttori.


Le cantine che parteciperanno a questa edizione sono: Cantina Marilina, un'azienda vitivinicola biologica e vegana che sorge a Noto; Cantina Armosa, realtà sciclitana; Feudo Ramaddini di Marzamemi, luogo storico per l’esportazione del vino nel territorio di Noto sin dagli anni ’30; Cantina Ferracane, nata negli anni ’90 a Marsala; Cantina Primaterra, giovane società nata alle pendici dell’Etna; Cantina Vinisola, espressione della tipicità di un’altra isola, Pantelleria; Cantina Palmieri, una tenuta vicino Avola; Cantina Terre di Noto, un’estensione di 35 ettari tra Pachino e Ispica; Cantina Feudo Vagliasindi a Randazzo, che produce vino e olio di qualità; Cantine Russo di Castiglione di Catania, che vantano una tradizione nel settore di oltre due secoli; Cantina Casa di Grazia, un’estensione di 150 ettari a Gela; Cantina Barone di Montalto di Santa Ninfa, in provincia di Trapani, con vigneti anche ad Agrigento e Noto;  Cantina Baglio del Cristo di Campobello della provincia di Agrigento.

E ancora, Vini Campisi, una cantina di Noto, nata dall’amicizia tra un musicista tedesco, Marcin Oz, e i fratelli Sergio e Marco Mazzara, proprietari della vigna e impegnati da anni nella coltivazione di limoni biologici; Feudo Santa Tresa, antica cantina risalente alla fine del 1600 con sede a Vittoria; Cantina Funaro, un’azienda ecosostenibile in provincia di Trapani; Cantina Palmento Costanzo, anche questa lungo le pendici dell’Etna, e Cantina Demarete, azienda famigliare a pochi kilometri da Ragusa.
Ma “Rubino” non è solo vino siciliano: presenti anche cantine provenienti da altre regioni, come l’azienda agricola piemontese Marco Capra, la cantina Montaia dell’Emilia-Romagna, l’azienda bresciana Riva di Franciacorta e l’azienda Zanotelli del Trentino-Alto Adige. Oltre al vino, anche esposizioni di prodotti tipici locali, nella sezione “Food” come le marmellate, il miele e l’olio dell’azienda “Marchesi di San Giuliano”, le conserve e le salse di “Casa Morana”, le bontà dolciarie dell’antica tradizione siciliana dell’azienda “Aruci”, la varietà di prodotti enogastronomici di qualità dell’azienda “Castadiva”, i pregiati chicchi di caffè e gli aromi particolari di “Motycafè”, il ghiaccio alimentare di “Ice Cube” e gli amari di arance di Sicilia “Amara”. “Expo” è anche artigianato e tanto altro, con gli stand de “Il mondo in un bicchiere”, di “Ceramiche Cerruto”, di “Sciara Gioielli”, di “ArdeaSeal Equipment” e di “Alleanza Assicurazioni”, agenzia di Modica.
Quattro gli appuntamenti poi con le degustazioni guidate, a cura dell’Ais Sicilia: sabato 29 ottobre, alle ore 17 a Palazzo Busacca, Camillo Privitera Presidente AIS Sicilia, coordinerà l’incontro/degustazione “Un giro intorno al vino”, a cui parteciperanno Angelo Paternò, produttore, Carmelo Sgandurra, Master sommelier, e Luca Giunta, distributore vini.
Il giorno dopo, domenica 30 ottobre, alle ore 19 all’Hotel Novecento, Flavia Catalano, sommelier AIS e redattrice di Enonews, terrà l’incontro/degustazione “Il volto femminile del vino?”, che vedrà gli interventi di Tiziana Gandolfo dell’azienda Primaterra e di Marilina Paternò dell’azienda Paternò. Lunedi 31, sempre alle ore 19 all’Hotel Novecento, si terrà invece l'incontro/degustazione "I sensi del vino. Profumi e aromi", un viaggio tra i profumi e gli aromi, dalla natura al bicchiere, guidato da Giuseppe Bonaventura, sommelier AIS. Infine, martedì 1 novembre alle 19.00 a Palazzo Busacca, si svolgerà il concorso "Blind tasting", durante il quale sei vini, selezionati da Camillo Privitera, saranno degustati alla cieca dal pubblico partecipante alla degustazione, che decreterà il migliore.
Alle degustazioni guidate, oltre alle aziende presenti all’Expo, ci saranno anche l’azienda Valenti, la cantina Curto, la cantina Alessandro di Camporeale e la cantina Principi di Butera. Per maggiori informazioni su eventi, luoghi e orari e sul programma di “Rubino” è possibile visitare il sito rubinoscicli.it o le pagine facebook Rubino e Sem Scicli oppure chiamare il 388 5774713 o scrivere a sem.scicli@gmail.com.

 

Redazione

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+