Cronaca Ragusa 27/10/2016 09:57 Notizia letta: 6767 volte

Chiusa casa a luci rosse. Con dentro uno spacciatore

Cedeva droga ad un minore
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/27-10-2016/chiusa-casa-a-luci-rosse-con-dentro-uno-spacciatore-420.jpg

Ragusa - E' stato arrestato George Alin Mihaila, romeno, 24 anni, accusato del reato di spaccio. Avrebbe ceduto hashish ad un minorenne. Il reato è stato commesso all'interno di una casa a luci rosse del centro storico, in corso Vittorio Veneto. La polizia aveva ricevuto la segnalazione di un cittadino: probabilmente, in una casa, vi era un transessuale che riceveva i clieti. I poliziotti hanno notato, poco dopo, un ragazzo che arrivava. Si è affacciato un soggetto,  già conosciuto dai poliziotti, in quanto transessuale che in altre occasioni era già stato allontanato perché si prostituiva in case del centro storico.
Dopo pochi secondi, da casa del transessuale, si è affacciato un altro giovane che consegnava qualcosa al minorenne e tutti e tre entravano in casa. Immediatamente è scattato il blitz perché proprio davanti agli occhi degli uomini della Polizia di Stato si stava consumando il reato di spaccio.

Il minorenne acquirente ha tentato di fuggire dal retro ma è stato prontamente bloccato.
All’interno del piccolo appartamento sono stati identificati il transessuale brasiliano di 43 anni che ammetteva di prostituirsi in quella casa da poche settimane, il suo compagno Mihaila Alin George di 24 anni colto in flagranza di reato mentre cedeva droga e l’acquirente di quest’ultimo, anche lui rumeno, di anni 17, già segnalato altre volte come assuntore di sostanze stupefacenti.
Al termine del controllo, lo spacciatore è stato arrestato, la casa veniva chiusa e il proprietario dell’immobile veniva diffidato da locare l’appartamento a soggetti che ivi si prostituiscono.

Il transessuale brasiliano veniva diffidato da reiterare ancora l’attività di prostituzione nel territorio di Ragusa e nonostante la sua regolarità sul territorio nazionale, verranno valutate le condizioni di mantenimento di tale titolo di soggiorno. L’uomo riferiva di non voler andare via da Ragusa in quanto ha un ottimo giro d’affari e si prostituisce da diversi anni avendo ormai un giro di clienti che non vuole perdere.

 

Irene Savasta