I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Venerdì 09 Dicembre 2016 - Aggiornato 09/12/2016 00:07 - Online: 467 - Visite: 41346418

 

03/11/2016 10:22

Notizia letta: 1532 volte

I vini Valle dell'Acate al Merano wine festival

La kermesse del miglior vino italiano

I vini Valle dell'Acate al Merano wine festival
 
 

Acate - Dall’estremo sud della Sicilia all’estremo nord dell’Alto Adige. Valle dell’Acate, storica cantina della provincia di Ragusa gestita da Gaetana Jacono, culla di un sapere agricolo tramandato di generazione in generazione, simbolo di un amore sincero per la terra e per le eccellenze da essa prodotte, risale la penisola, selezionata per partecipare alla 25esima edizione del Merano Wine Festival, la kermesse del miglior vino italiano, dal 4 all’8 novembre a Merano, in via Bernard Johannes 9.

Un appuntamento imperdibile per Valle dell’Acate scelta ancora una volta come una delle più prestigiose eccellenze italiane in fatto di vino per presentare le proprie produzioni in degustazione al Festival. La rassegna meranese, infatti, è stata la prima in Italia a presentare al pubblico solo produttori vitivinicoli selezionati sulla base dell’alto livello dei loro prodotti. Una realtà che oggi coinvolge oltre 500 aziende vinicole tra nazionali e internazionali e più di 100 aziende italiane di alta gastronomia.

Si rafforza così il rapporto già consolidato tra Valle dell’Acate e il Merano Wine Festival, appuntamento a cui la cantina guidata da Gaetana Jacono, energica rappresentante della sesta generazione di una tra le aziende più intraprendenti e di successo dell’enologia italiana, parteciperà presentando i vini selezionati a seguito della degustazione e valutazione effettuata dalla Commissione d'Assaggio permanente del Merano Wine Festival. In particolare, nelle eleganti sale del Kurhaus, il palazzo liberty nel centro di Merano, in Sala Goethe n.219, sarà possibile degustare:

- Il Moro “Limited Edition” Nero d’Avola Sicilia D.O.C. 2012:
- Cerasuolo di Vittoria DOCG Classico 2013, di cui sarà presentato il formato magnum 1.5 lt
Per tutta la durata della manifestazione, inoltre, l’azienda siciliana proporrà una mini-verticale con il Cerasuolo di Vittoria DOCG Classico del quale saranno degustate le seguenti annate: 2005, 2010, 2013 e 2014 (in anteprima).  I giorni e gli orari espositivi sono: sabato 05.11.2016 dalle ore 10.00 alle ore 18.00, domenica 06.11.2016 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 e lunedì 07.11.2016 dalle ore 10.00 alle ore 17.00.

Infine, nella giornata del 4 novembre, dalle 10 alle 18, Valle dell’Acate sarà presente con gli stessi vini selezionati per il Merano Wine Festival 2016 nella sezione Bio&Dynamica con uno stand in sala Goethe al n. 80.

I VINI
Il Moro “Limited Edition” Nero d’Avola Sicilia D.O.C. 2012, ideale per chi ama i vini eleganti e vellutati e dal profumo intenso. Il colore è rosso granato profondo, il profumo di prugne mature e marmellata di ciliegie con sottofondo di spezie, vaniglia e cioccolato e dal sapore pieno, vellutato, caldo ed elegante. Il vino ottenuto da grappoli di Nero d’Avola lasciati sulla vite dopo la maturazione fisiologica fino a raggiungere un leggero appassimento, è molto ricco, intenso ed avvolgente. Dopo un anno in piccole botti di legno francese, prosegue il suo affinamento in vetro.  Dell’annata 2012 sono state prodotte solo 6.000 bottiglie. Il Moro Limited Edition si sposa perfettamente con le carni rosse, gli arrosti e gli stufati di cacciagione, la selvaggina, i formaggi stagionati. Raccomandato con il Ragusano DOP a stagionatura di 13 mesi, la provola dei Nebrodi e il pecorino.
Il Cerasuolo di Vittoria DOCG Classico 2013, rosso di punta di Valle dell’Acate, è ottenuto dal 60% di uve Nero d’Avola e 40% uve Frappato. Nato dal terreno “Terra Rossa”, sull’altopiano “Bidini Soprano” dove risposano sabbie rosse chiaro e scuro, è affinato in tonneaux per 12 mesi e in bottiglia per almeno 9 mesi. È un vino dal colore rosso ciliegia, intenso e brillante, con profumi di frutti rossi, ciliegie mature e accenni di spezie, per un sapore pieno, dal tannino vellutato, persistente e aromatico. Ha ottenuto la denominazione di origine controllata e garantita (DOCG).
 

Redazione

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+