I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Mercoledì 07 Dicembre 2016 - Aggiornato 07/12/2016 19:06 - Online: 623 - Visite: 41292768

 

04/11/2016 16:31

Notizia letta: 156 volte

Alluvione Firenze:Mattarella a ricollocazione 'Ultima Cena'

Alluvione Firenze:Mattarella a ricollocazione 'Ultima Cena'
 
 
Firenze, 4 nov. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha presenziato alla ricollocazione, dopo il restauro, nell'antico refettorio della basilica di Santa Croce del capolavoro di Giorgio Vasari 'Ultima Cena'. A 50 anni di distanza dallo straripamento dell'Arno che nel 1966 colpi' Firenze sommergendo la citta' e molte delle opere che custodiva, il celebre dipinto, che rimase immerso nell'acqua per oltre 40 ore e ne usci' fortemente danneggiato, e' tornato oggi nuovamente a splendere agli occhi del mondo. Rimasto per molti anni nei depositi di proprieta' della Soprintendenza, l'opera e' stata restaurata grazie all'impegno dell'opificio delle pietre dure e al contributo di Prada Getty Foundation, Protezione Civile e Fai. A 50 anni dall'alluvione, riappare cosi' il grande dipinto del Vasari che pochi possono ricordare di aver visto. La storia vuole che il dipinto fu realizzato da Vasari nel 1546 per il refettorio della Murate, il monastero di benedettine di clausura situato nell'attuale via Ghibellina. Con la soppressione degli ordini religiosi, attuata dal governo francese in epoca napoleonica, l'opera fu trasportata a Santa Croce nella Cappella Castellani. .

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+