Attualità Modica 07/11/2016 16:49 Notizia letta: 20392 volte

Ciao Alessio

I funerali
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-11-2016/ciao-alessio-420.jpg
  • http://www.ragusanews.com/resizer/resize.php?url=http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-11-2016/1478534492-1-ciao-alessio.jpg&size=667x500c0
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-11-2016/ciao-alessio-100.jpg
  • http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-11-2016/1478534492-1-ciao-alessio.jpg

Modica - La chiesa di San Luca non è riuscita a contenere la folla che oggi pomeriggio ha voluto rendere l'estremo saluto ad Alessio Iabichella, lo sfortunato elettricista 26enne morto nel rogo dell'azienda Ovoblanco. 

La maglia del Frigintini sulla bara, e tanti palloncini coi colori sociali della squadra hanno fatto da colore a questo giorno nero. 

La bara è stata portata a spalla dai compagni di squadra di Alessio, alle cui esequie ha partecipato la città intera. 

Troppo difficile da accettare una morte sul posto di lavoro così assurda, così atroce. 

Il parroco officiante, don Giorgio Mallia, ha detto che ad Alessio tocca di certo un posto speciale in cielo, in un disegno, che come diceva Madre Teresa, solo Dio riesce a cogliere. 

Gabriele Giannone