Economia Modica 10/11/2016 11:23 Notizia letta: 2390 volte

Radio locali, grandi movimenti a Modica

Frequenze in vendita
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/10-11-2016/radio-locali-grandi-movimenti-a-modica-420.jpg

Modica - Mesi di grandi movimenti e di operazioni di mercato a Modica sul fronte delle radio locali.

Giovanni Baglieri, editore di Radio Elle, ha venduto le frequenze a Radio Montecarlo.
In precedenza aveva ceduto le frequenze di Radio M1 al calatino Totò Sanfilippo, che ha lanciato Radio Ragusa, una nuova stazione.
Radio Medietrraneo Due ha ceduto le proprie frequenze, appena tre mesi fa, al gruppo Rtl, che ha lanciato Razio Zeta l'Italiana.  

Le novità delle ultime settimane stravolgono un panorama quasi quarantennale. 
Radio M1 era nata oltre trent'anni fa dall'entusiasmo di alcuni giovani del tempo, fra cui Tino Iozzia, Franco Ruta (Bonajuto), i fratelli Pluchino, Giorgio Buscema. 
La Radio chiuse negli anni 90, per poi riaprire, per volontà di Giorgio Scavino e Giovanni Baglieri, nel febbraio 2003. 

Scavino e Baglieri acquistarono le frequenze di Radio 7, e la chiamarono M1, in onore dell'antico progetto editoriale, affidando il radiogiornale a Loredana Modica. 
Nelle scorse settimane Baglieri ha venduto a Sanfilippo, proprietario di una radio a Caltagirone e una a Gela. 
Radio Elle nacque invece nel 1980, per volontà di Baglieri, che ora ha venduto a Radio Montecarlo. 

In precedenza Radio Scicli, di Rvs di Angelo Puccia aveva venduto a Radio Kiss Kiss, e Radio Mondo Centrale, di Giuseppe Stornello, aveva venduto le frequenze a Rds. 
Molte delle frequenze di Radio Futura Vittoria oggi sono invece di Radio Ibiza Napoli. 

Redazione