I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Venerdì 09 Dicembre 2016 - Aggiornato 09/12/2016 00:07 - Online: 457 - Visite: 41346517

 

10/11/2016 11:08

Notizia letta: 1838 volte

Partite truccate, al via il processo a Impellizzeri

Inchiesta Treni del gol

Partite truccate, al via il processo a Impellizzeri
 
 

Catania - Una perizia tecnica su dieci telefonini cellulari e cinque iPad di tre degli indagati dell'inchiesta 'Treni del gol' sul presunto acquisto di partite calcio per salvare il Calcio Catania dalla retrocessione dalla Serie B nel 2015. E' l'incidente probatorio disposto dal Gip Fabio Di Giacomo Barbagallo con il conferimento dell'incarico su cellulari e iPad dell'ex agente di scommesse Giovanni Luca Impellizzeri, dell'ex presidente Nino Pulvirenti e del procuratore sportivo Fernando Antonio Arbotti.

Tutti gli apparati sono da tempo sequestrati. A chiedere l'accertamento, per 'mera formazione della copia forense dei supporti informatici', è stato il sostituto procuratore Alessandro Sorrentino, in un secondo filone dell'indagine della polizia di Stato, Digos e squadra mobile, ancora in fase preliminare, in cui sono indagate 31 persone per associazione a delinquere e frode sportiva. Tra loro anche diversi imputati del processo i 'Treni del gol' che comincerà il prossimo 22 novembre al Tribunale di Catania.

Redazione

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+