I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato 09/12/2016 19:54 - Online: 226 - Visite: 41394350

 

12/11/2016 23:25

Notizia letta: 8363 volte

Forti dolori all’addome. Le trovano una cisti di 6 chili

Caso eccezionale all'Ospedale Maggiore

Forti dolori all’addome. Le trovano una cisti di 6 chili
 
 

Modica - Arriva in Pronto Soccorso con un grave problema respiratorio. Una Tac addominale rileva la presenza di una grossa massa che, prima di essere toccata, viene “studiata” dai medici del pronto soccorso e quindi dai ginecologi. Si tratta di una cisti che è stata estratta integra con un intervento chirurgico molto delicato: il suo peso eccezionale di 6 chilogrammi – capita raramente di queste dimensioni - obbliga i medici dell’Ospedale di Modica ad operare con cautela la signora di origine romena di 45 anni. Il delicato intervento, durato un'ora e mezza, è stato brillantemente eseguito dall’equipe del reparto di Ginecologia del nosocomio modicano Giovanni Cavallo e Franca Spadaro e dagli anestetisti Rosario Trombadore e Maria Iurato.

Ora la signora è fuori pericolo anche se è rimasta ricoverata in Rianimazione per assistenza post chirurgica, ma il suo caso aiuta a riflettere sull'importanza della prevenzione e nello specifico sul sottoporsi più frequentemente a visita ginecologica. Si sofferma su questo tema il Direttore sanitario del “Maggiore” , Piero Bonomo. “Se il primo pilastro della prevenzione è lo stile di vita, il secondo è eseguire gli esami diagnostici appropriati per età. Se la cisti – continua Bonomo- fosse stata individuata nelle fasi iniziali di sviluppo non avrebbe raggiunto le dimensioni esagerate che le stavano compromettendo le funzionalità respiratorie, gastrointestinali e renali”. L’intervento si è concluso con successo e la signora, che ha rischiato la vita, oggi sta bene: ha ripreso tutte le sue funzionalità vitali che la cisti le stava gravemente compromettendo.

Gabriele Giannone

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+