Cronaca Vittoria 15/11/2016 09:30 Notizia letta: 122 volte

Dichiarava 6 mila euro all'anno: sequestro di beni a imprenditore

Beni per un valore di un milione di euro
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/15-11-2016/dichiarava-6-mila-euro-all-anno-sequestro-di-beni-a-imprenditore-420.jpg

Vittoria - Negli ultimi anni la sua dichiarazione dei redditi non aveva mai superato i 6 mila euro di reddito imponibile, nonostante fosse un noto imprenditore del vittoriese del settore del commercio all’ingrosso di prodotti ortofrutticoli. In pratica, ufficialmente non guadagnava più di 500 € al mese, ma con la passione per il lusso. È per questo che il Tribunale di Ragusa ha disposto il sequestro dei beni dell’imprenditore per “pericolosità fiscale”. Le fiamme gialle hanno apposto i sigilli su 4 immobili (tra i quali una lussuosa villa a Scoglitti), 2 auto (di cui un luxury SUV in edizione limitata), 3 conti correnti, 2 polizze assicurative e un fondo di investimento, rapporti finanziari sui quali erano depositati oltre 100 mila euro, per un valore complessivo stimato per oltre un milione di euro.

La ricostruzione del curriculum criminale ha permesso di accertare che l'uomo era dedito alla commissione di truffe seriali. L’imprenditore vittoriese, insomma, ha vissuto una fortunata scalata imprenditoriale, sulla quale però si sono proiettate numerose ombre. Sono state monitorate le numerose società, tutte caratterizzate da fatturati milionari ma con bassissimi redditi imponibili, a volte non superiori ai 1.000 euro annui. Tale anomala circostanza è da ricondurre a consolidati meccanismi evasivi, quali false fatturazioni, gonfiamento dei costi, occultamento dei ricavi, etc

Irene Savasta