I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Venerdì 09 Dicembre 2016 - Aggiornato 09/12/2016 00:07 - Online: 460 - Visite: 41346522

 

17/11/2016 09:44

Notizia letta: 2337 volte

Aveva rapinato una banca a Scoglitti, arrestato Massimo Miceli

Il 3 agosto 2015

Aveva rapinato una banca a Scoglitti, arrestato Massimo Miceli
 
 

Vittoria - Avevano rapinato una filiale della Banca Agricola a Scoglitti intorno alle 12 del 3 agosto 2015 armati di taglierino. Erano bastati pochi attimi ai rapinatori per razziare un bottino di 10 mila euro. Erano in tre, ma il terzo complice era riuscito a farla franca. Ieri è stato arrestato dai carabinieri a Santa Croce su disposizione del Gip del Tribunale di Ragusa, dott. Claudio Maggioni Massimo Miceli, 47enne originario di Lentini.

Poco dopo mezzogiorno del 3 agosto i tre avevano parcheggiato una Fiat Punto nera in una via adiacente la Banca. Uno dei tre era entrato nella filiale e si era celato il viso con un foulard e, impugnando il taglierino, dopo essere salito sul bancone, aveva intimato agli impiegati di aprire la bussola e consegnare il denaro contante. Nel frattempo il complice, accedendo in banca, aveva prelevato il denaro mettendolo in una borsa: erano così fuggiti per un tratto di strada a piedi e poi erano saliti sulla vettura, facendo perdere le proprie tracce. In seguito, l’attività di riscontro dei militari, ha consentito di recuperare l’utilitaria utilizzata per la fuga, che continuava ad essere utilizzata dal gruppo, ma con una targa diversa.

 

Irene Savasta

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+