I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato 09/12/2016 19:54 - Online: 235 - Visite: 41394368

 

18/11/2016 12:12

Notizia letta: 6504 volte

E il Ministro Poletti degustò l'olio di Chiaramonte. VIDEO.

In bicchiere di cristallo

E il Ministro Poletti degustò l'olio di Chiaramonte. VIDEO. E il Ministro Poletti degustò l'olio di Chiaramonte. VIDEO. E il Ministro Poletti degustò l'olio di Chiaramonte. VIDEO. E il Ministro Poletti degustò l'olio di Chiaramonte. VIDEO. E il Ministro Poletti degustò l'olio di Chiaramonte. VIDEO. E il Ministro Poletti degustò l'olio di Chiaramonte. VIDEO. E il Ministro Poletti degustò l'olio di Chiaramonte. VIDEO. E il Ministro Poletti degustò l'olio di Chiaramonte. VIDEO. E il Ministro Poletti degustò l'olio di Chiaramonte. VIDEO. E il Ministro Poletti degustò l'olio di Chiaramonte. VIDEO. E il Ministro Poletti degustò l'olio di Chiaramonte. VIDEO. E il Ministro Poletti degustò l'olio di Chiaramonte. VIDEO.
 
 

Chiaramonte Gulfi - "Idee chiare e decise e qualità. Sono dei produttori unici e inimitabili. Questo è quello che mi ha colpito". Il Ministro del lavoro, Giuliano Poletti, ha visitato stamattina i Frantoi Cutrera, produttori d'olio extravergine d'oliva di Chiaramonte, riconosciuti come eccellenza mondiale.

Guidato dal padrone di casa, Salvatore Cutrera, il Ministro Poletti ha visitato l'intero stabilimento, degustato l'olio appena spremuto e, infine, assaggiato alcune eccellenze gastronomiche del territorio messe a disposizione dal Consorzio dei Produttori di Chiaramonte e servite dai ragazzi dell'istituto alberghiero "Principi Grimaldi", sezione di Chiaramonte. Insieme al Ministro Poletti erano presenti anche il deputato Nello Dipasquale e il sottosegretario Davide Faraone, oltre all'establishment del Pd Chiaramontano.

"Questi produttori stanno nel mondo. Esportano in più di 40 Paesi", sottolinea Poletti e sulla questione olio tunisino, aggiunge: "Il problema va tenuto sotto monitoraggio con molta cura. Non deve essere colpita la filiera italiana". Infine, che cosa si può fare per le imprese italiane? "Il governo deve garantire condizioni per cui l'impresa possa svolgere al meglio il proprio ruolo. La scelta da fare è quella del brand di qualità".

Assente il sindaco di Chiaramonte, Vito Fornaro. In sua vece, è arrivato in tarda mattinata l'assessore allo sport Alessandro Cascone.

Irene Savasta

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+