I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato 09/12/2016 19:54 - Online: 236 - Visite: 41394333

 

18/11/2016 12:48

Notizia letta: 1261 volte

The House of Pairings, l'arte di abbinare vino e cibo

Un piacere per il palato e la mente

The House of Pairings, l'arte di abbinare vino e cibo
 
 

Acate – The House of Pairings nasce dall’incontenibile energia di Gaetana Jacono, volto e cuore della storica cantina Valle dell’Acate, nella Sicilia sud orientale, in provincia di Ragusa, e dalla sua convinzione che la tavola sia la “scena” perfetta per degustare i vini. Conosciamo tutto di un vino, siamo in grado di realizzare la ricetta di un piatto ma sono pochi a saper abbinare il giusto vino a un cibo. 

«È a tavola, assaggiando cibi buoni e intrattenendosi in piacevoli conversazioni, che il vino rilascia tutto il suo carattere e dà prova della sua qualità. E sono queste le ragioni che mi portano a inaugurare nella Casa del Gelso, nel cuore delle storiche cantine di Valle dell’Acate, l’innovativo format “The House of Pairings” – commenta Gaetana Jacono - Qui, con una buona dose di esperienza e cultura, ho immaginato, grazie al sapiente supporto di Davide Di Corato, tante proposte incentrate sull’associazione dei vini ai piatti, un modo per esaltare le straordinarie materie prime che la Sicilia ci regala identificando i giusti abbinamenti. Qui, cucinerò in prima persona i piatti che negli anni ho messo a punto per i nostri vini, e sarò affiancata da Davide nelle degustazioni verticali, mentre sarà lui a condurre i corsi veri e propri. In ogni modo, i nostri ospiti potranno vivere un’esperienza unica, all’insegna della tradizione, del gusto e dell’autenticità della nostra terra e dei suoi prodotti».

Davide Di Corato, il “Flying ceff”, come ama definirsi, ovvero “il cuoco di nuova generazione” che accanto all’esperienza di giornalista gastronomico e di curatore di importanti guide e pubblicazione, si è formato professionalmente come cuoco, affiancherà Gaetana Jacono in questo viaggio alla scoperta degli abbinamenti più suggestivi tra i piatti che esaltano la materia prima siciliana e i sette vini, solari e aromatici, prodotti da Valle dell’Acate nelle sette terre in cui vengono impiantate le diverse cultivar – la celebre DOCG Cerasuolo di Vittoria; le D.O.C. Vittoria Frappato e Insolia, la D.O.C. Sicilia Zagra di Grillo, gli IGT Sicilia, Il Moro di Nero d’Avola, Rusciano di Syrah, Bidis di Chardonnay  e Tané, quest’ultimo ottenuto dalla selezione delle migliori uve di Nero d’Avola delle vendemmie importanti.

«Bere e mangiare bene deve essere un divertimento, un piacere per il palato e per la mente. E la Sicilia è una regione che ci offre tantissime combinazioni di sapori, consistenze, profumi e cotture, esaltate dalla naturalità della terra, dal suo essere dura, in certi casi, ma sempre genuina e schietta. Così come sono i piatti che abbiniamo ai vini qui Valle dell’Acate, per trovare l’armonia dei gusti e il perfetto equilibrio tra le esperienze gastronomiche. Un’avventura che sono entusiasta di poter intraprendere, assaporando tutta la magia de la Casa del Gelso, luogo che fin dal nome restituisce tutta la preziosità di questa terra» - racconta Davide Di Corato che condurrà diversi tipi di appuntamenti, tutti riservati a piccoli gruppi che contano dalle 4 al massimo 12 persone, tante sono le sedie attorno al grande tavolo accanto alla cucina ad isola:

-    2X1:  
l’abbinamento di due vini Valle dell’Acate a due piatti di un menu stagionale,  antipasto e un dolce ricordo della casa.

VERTICAL PAIRINGS
Ovvero abbinamenti verticali, con degustazioni di annate storiche di tre etichette, secondo le formule:
-    C’era una volta il suolo: 5 annate di Cerasuolo di Vittoria comprese tra il 2005 e il 2015 associate a 2 antipasti, 2 primi, 1 secondo
-    Giocando con Bidis: 8 Bidis con 8 “Tastari”, termine siciliano che definisce gli assaggi (1997, 2003, 2006, 2007, 2009, 2010, 2011, 2012),
-    Dedicato a Gaetana: 6 annate di Tané in abbinamento a 6 piatti

Il calendario di “The House of Pairings” prevede anche a veri e propri corsi di abbinamento e di cucina, anch’essi riservati a piccoli gruppi da 4 a 12 partecipanti, per imparare a preparare un tipico pranzo all’italiana, dagli antipasti ai dessert, con specifica attenzione alla pasta fatta in casa (tagliatelle, tortellini, spaghetti), ai sughi (carbonara, amatriciana, pesto, ragù), alle preparazioni con il pesce (al sale, all’acquapazza, carpaccio, tartare, zuppe) e a quelle con la carne (vitello tonnato, saltimbocca alla romana, albese, brasato), senza dimenticare le verdure, per piatti freschi e gustosi come la panzanella, la caponata, la pappa al pomodoro e molti altri ancora. I vini della cantina Valle dell’Acate in abbinamento, per riscoprire il piacere di mangiare e bere rigorosamente local, in un luogo familiare e unico come la Casa del Gelso in cui tutto, i muri, gli arredi, il mobilio, raccontano storie e di pura autenticità.

Per informazioni: www.valledellacate.com

 

Redazione

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+