I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Sabato 03 Dicembre 2016 - Aggiornato 03/12/2016 15:07 - Online: 618 - Visite: 41139955

 

18/11/2016 17:15

Notizia letta: 19691 volte

Brasile, trovata morta una turista ragusana, Pamela Canzonieri

Si tratta di Pamela Canzonieri

Brasile, trovata morta una turista ragusana, Pamela Canzonieri Brasile, trovata morta una turista ragusana, Pamela Canzonieri Brasile, trovata morta una turista ragusana, Pamela Canzonieri Brasile, trovata morta una turista ragusana, Pamela Canzonieri Brasile, trovata morta una turista ragusana, Pamela Canzonieri Brasile, trovata morta una turista ragusana, Pamela Canzonieri Brasile, trovata morta una turista ragusana, Pamela Canzonieri  
 

Ragusa - Una turista ragusana è stata trovata morta nella sua abitazione a San Paolo del Brasile.

Si tratta di Pamela Canzonieri, 39 anni, ritrovata già morta nella sua abitazione a Morro Bahia. La notizia è stata battuta da Ansa Brasil in queste ore. Secondo l'agenzia, il corpo della ragazza sarebbe stato ritrovato dagli investigatori ieri sera. Sulle cause del decesso ancora il massimo riserbo da parte degli inquirenti brasiliani.

Sul corpo, secondo il commissario Argimaria Soares, che sta seguendo le indagini, la vittima presentava delle escoriazioni. Un giallo che fa pensare all'ipotesi, terribile, dell'omicidio. 

La scorsa estate aveva lavorato a Marina di Ragusa, come cameriera al Nonsolopizza. Dal 2012 si era trasferita in Brasile, dove lavorava in uno dei paradisi delle vacanze. In Brasile lavorava in un ristorante, al servizio ai tavoli. Le autorità di polizia brasiliane hanno aperto un'inchiesta. 

Pamela aveva studiato al Commerciale di piazza Carmine a Ragusa. Una amica scrive in portoghese sul profilo Facebook di Pamela: "Sei volata in cielo, non ci vedremo più, riposa in pace amica mia". 
A parlare di escoriazioni sul corpo della giovane, il commissario Argimaria Freitas, che sta seguendo le indagini nel paradiso del turismo in cui Pamela lavorava, a Bahia. 

Trovate tracce di droga
 

Dentro la sua abitazione sono state trovate tracce dell'uso di droga, riferiscono gli investigatori brasiliani, che ipotizzano l'aggressione da parte di una persona al momento sconosciuta. "Ci sono segni sul corpo della donna, ma non possiamo dire con certezza quale è l'origine di queste tracce". 

I giornali locali: immagini scioccanti

Una testata locale parla di immagini scioccanti sul luogo del delitto. Su Facebook alcuni fanno riferimento a un altro episodio delittuoso, avvenuto nel natale 2014, il misterioso omicidio di un'altra italiana, Gaia Molinari. 

Il soggiorno a Morro De Sao Paulo 

Pamela era solita affittare una casa nella regione (famosa per l'isola Tinhare', a 60 chilometri da Salvador, considerata uno dei tropici più ricercati del mondo) e si manteneva lavorando in un ristorante del posto. Stavolta si trovava lì già da circa un mese, sostengono gli inquirenti. Ed è stato proprio nell'appartamento dove abitava, in un residence nel quartiere Mangaba, che giaceva il suo cadavere: lo hanno scoperto le forze dell'ordine a seguito di una telefonata anonima e dopo che anche alcuni amici, preoccupati di non vederla come sempre, ne avevano denunciato la scomparsa. Secondo il commissario Argimaria Freitas, che sta seguendo le indagini, la ragazza presentava escoriazioni sul corpo. In base ad alcune indiscrezioni, inoltre, nell'abitazione sarebbero state rinvenute sostanze stupefacenti, tra cui cocaina e marijuana. "La causa della morte non è ancora stata determinata dalla perizia, e non vogliamo precipitarci in conclusioni che possono risultare sbagliate. Sul corpo della vittima c'erano alcuni segni, ma non sappiamo se si è trattato di aggressione, né se hanno provocato il suo decesso", ha detto ai media locali il commissario Freitas. Sul profilo Facebook della giovane la conferma della sua autentica passione per il Paese sudamericano, con tante foto dei suoi viaggi, quasi sempre sorridente e con spiagge incontaminate sullo sfondo. La notizia della sua morte è stata nel frattempo resa nota anche dalla Farnesina.

Irene Savasta

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+