Attualità Scicli 20/11/2016 23:09 Notizia letta: 1594 volte

La Città dei bambini di Enzo Giannone

La costruzione di bambinopoli in ogni quartiere, una priorità
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-11-2016/la-citta-dei-bambini-di-enzo-giannone-420.jpg

Scicli - “La Città dei bambini” è quella che sta programmando Enzo Giannone, candidato Sindaco, celebrando questa mattina la Giornata Internazionale dei Diritti dell’Infanzia, in Viale Primo Maggio, nel cuore del quartiere Jungi.
Numerosissimi bambini sono stati i protagonisti di una giornata, bagnata da una pioggia intermittente, dedicata a loro con il dono di tanti e coloratissimi palloncini, giochi e l’intrattenimento degli animatori che hanno regalato sorrisi e tanta gioia.
È stato il momento in cui Enzo Giannone si è impegnato a progettare e realizzare una città a dimensione bambino; luoghi dove possa esprimere la sua personalità attraverso l’intrattenimento e il gioco che favorisca anche un processo inclusivo per i bambini figli di extracomunitari.
La costruzione di bambinopoli in ogni quartiere di Scicli e nelle borgate (quelle esistenti sono in uno stato di completo abbandono), la riattivazione dell’asilo come polo educativo utile a programmare anche i tempi di lavoro delle mamme e dei papà.

In tema di attenzione per le problematiche sociali va registrato anche l’incontro che domenica scorsa il candidato sindaco Enzo Giannone, insieme al gruppo StarScicli, ha tenuto con le associazioni e le famiglie di persone diversamente abili.
Un momento di ascolto e di riflessione, dove sia le associazioni, tra cui l’ANFASS di Modica, che i familiari hanno potuto confrontarsi sui limiti strutturali e di servizi nel territorio in termini di assistenza, aiuto alla persona disabile.
Enzo Giannone, sensibile alle politiche sulla disabilità, ha ribadito la necessità di potenziare adeguatamente la possibilità di trasporti dei disabili, di assistenza per i bambini che frequentano la scuola dell’infanzia, assistenza che dovrebbe essere garantita dall’ente Comune. Indispensabile lavorare in sinergia: Comune – Famiglie – Associazioni.
Le risorse per sostenere questo progetto potranno derivare dai PON 2016 prossimi alla scadenza. Finanziamenti ai quali si potrebbe accedere con adeguati progetti.
 

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg