Attualità Gioco 20/11/2016 15:14 Notizia letta: 21 volte

La Sicilia del gioco online: boom per casino games e scommesse

Casino games
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/20-11-2016/sicilia-gioco-online-boom-casino-games-scommesse-420.jpg

Negli ultimi anni la Sicilia si è confermata come una delle tre regioni che compongono un podio molto particolare: quello che riguarda il numero di persone che praticano attività di gioco online per denaro, soprattutto nell'ambito delle scommesse sportive e dei “casino games”.

Stando a quanto pubblicato in una recente ricerca, eseguita proprio da un famoso operatore che propone diversi servizi di gioco online, dalla Sicilia proviene oltre il 10% dei giocatori di tutta Italia, con Ragusa ai primi posti tra le province interne alla regione. Una percentuale paragonabile a quella della Lombardia e inferiore solamente a quella della Campania, che si assesta a circa il 15%. Se si considera che solo nel 2015 la spesa complessiva degli utenti per il gioco online è stata valutata dall'Osservatorio del Politecnico di Milano in 821 milioni di euro, è ipotizzabile che i siciliani abbiano portato nelle tasche degli operatori molte decine di milioni.

E l'andamento di quest'anno mostra numeri ancora più elevati rispetto all'anno passato: il settore dei casino online ha fatto registrare un vero e proprio boom nel 2016, con un incremento della spesa media di oltre il 30%. Un'espansione dovuta a una serie di importanti fattori tra i quali l'offerta sempre più ampia di “casino games”: nuovi operatori fanno costantemente il loro ingresso nel mondo dell'azzardo sul web italiano, mentre gli operatori storici ampliano i loro servizi con nuovi e più evoluti software di gioco, andando a conquistare un sempre maggiore numero di giocatori grazie a livelli di immersione mai raggiunti prima. Da tenere in considerazione in questo contesto anche la sempre maggiore disponibilità di slot accessibili da telefoni e tablet, uno dei maggiori fattori di crescita per il segmento dei casino online, con un numero totale di puntate in rapidissimo aumento. A completare il quadro l'impressionante numero di “offerte e promozioni” che rendono i giochi da casino così tanto appetibili dai navigatori virtuali. Basta osservare le risorse fornite da un portale informativo sull'argomento come il sito https://wisecasino.net  per comprendere quanto sia diventato ampio e complesso il mercato dei casino accessibili attraverso la rete.

Annata “doc” anche per le scommesse sportive che hanno fatto registrare in soli 6 mesi un volume d'affari di 3 miliardi e mezzo. Una crescita media del 28,5%, con un picco del +75% nel solo mese di giugno, complici gli europei di calcio come spiega Avvenire in questo articolo. Anche lo sport è dunque sempre più legato a doppio filo alle scommesse, fatto confermato dall'incredibile interesse dimostrato dagli operatori del settore nello sponsorizzare con cifre esorbitanti molte delle squadre più seguite da un popolo storicamente interessato agli eventi calcistici e che comprende la maggior parte dei siciliani. Anche in questo caso i numeri sono destinati a crescere ancora, considerando che l'inverno è la stagione “calda” per quanto riguarda le più importanti partite a livello nazionale e europeo. Non che il calcio sia il solo sport su cui si scommetta - adesso è possibile puntare praticamente su qualsiasi cosa - ma è sicuramente quello che garantisce la più ampia fetta degli introiti. Anche una semplice ricerca su Google.it mostra che la frase “quote scommesse calcio” fornisce un numero di risultati quasi doppio rispetto ad esempio a “quote scommesse tennis”, altro sport comunque molto seguito.

L'aumentare del numero di utenti che si dedica al gioco online purtroppo fa salire anche un altro valore piuttosto allarmante, quello dei soggetti affetti da patologie legate al gioco o comunque a rischio di ludo-patia. Considerando quel 10% di giocatori provenienti dalla Sicilia di cui abbiamo parlato in apertura risulta evidente che questo problema è molto rilevante nella nostra regione. Da parte nostra ricordiamo che l'azzardo può creare dipendenza e che il gioco deve essere sempre inteso come un divertimento a cui dedicare le giuste risorse, senza andare alla ricerca febbrile del “colpo che cambia la vita”.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1498126104-3-samot.gif