I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Domenica 04 Dicembre 2016 - Aggiornato 03/12/2016 20:01 - Online: 351 - Visite: 41157115

 

22/11/2016 16:05

Notizia letta: 1868 volte

Pamela, la procura di Ragusa apre un fascicolo contro ignoti

Il rientro della salma venerdì

Pamela, la procura di Ragusa apre un fascicolo contro ignoti  
 

Ragusa - La procura di Ragusa apre un fascicolo contro ignoti sulla morte di Pamela Canzonieri, la cameriera ragusana di 39 annni trovata morta nel suo appartamento a Morro de Sao Paolo, in Brasile, la notte fra il 17 e il 18 novembre. Il procuratore Carmelo Petralia ha deciso di aprire il fascicolo per permettere alla polizia ragusana di svolgere indagini autonome rispetto a quanto fatto sinora dalla polizia brasiliana. La salma della donna dovrebbe rientrare in Italia venerdì.

Intanto, sulla morte di Pamela vige ancora un fitto mistero. Si è parlato, in un primo momento, di droga trovata nell'appartamento della ragazza, trasferitasi in Brasile da circa un anno. I familiari e gli amici, però, hanno smentito categoricamente che la ragazza potesse fare uso di stupefacenti. G

li inquirenti brasiliani, avrebbero stretto i sospetti attorno ad una donna che, secondo alcuni testimoni, sarebbe stata vista litigare poche ore prima con Pamela. La donna è stata interrogata per molte ore. Nonostante all'orizzonte si delinei sempre più chiaramente la pista dell'omicidio, formalmente non vi è nessun indigato.

Un'amica di Pamela, italiana residente anche lei in Brasile, qualche giorno fa, ha inviato alla trasmissione televisiva Quarto Grado una lettera in cui faceva emergere alcuni particolari raccapriccianti sullo stato del corpo di Pamela: la donna, infatti, sarebbe stata ritrovata in una pozza di sangue "con il cranio spaccato".

Irene Savasta

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+