Attualità Scicli 23/11/2016 15:04 Notizia letta: 2293 volte

Scicli, Rita Trovato: rifaremo la pavimentazione stradale

La proposta della candidata a sindaco
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-11-2016/scicli-rita-trovato-rifaremo-la-pavimentazione-stradale-420.jpg

Scicli - Quali infrastrutture per la città di Scicli? Questo l’interrogativo a cui ha risposto la candidata a sindaco di Scicli, Rita Trovato, sostenuta da sei liste (Pd, Udc, Scicli Popolare, Scicli in Movimento-Sicilia Democratica, Prospettiva Democratica, Laboratorio Scicli), con riferimento a tutta una serie di sollecitazioni su interventi che si rendono necessari per fare in modo che la città fornisca delle risposte specifiche su più fronti.

“A cominciare da quello, per me fondamentale, visto che costituisce una sorta di biglietto da visita non più trascurabile nei confronti dei visitatori che vengono a trovarci – afferma Rita Trovato – della manutenzione stradale che affideremo a ditte esterne. Queste ultime avranno la custodia delle strade nonché la responsabilità di sinistra e risarcimenti secondo il metodo del Global service. E poi ci adopereremo immediatamente per la revisione del piano del traffico cittadino. Ci vuole una viabilità differente, migliore.

E, soprattutto, ci vuole una viabilità che sia completata a cominciare dalla previsione dell’asse di collegamento Arizza-Zagarone-Terrapalombo. Voglio subito ripensare, inoltre, i collegamenti con le frazioni, con i villaggi residenziali, con i villaggi turistici, con il capoluogo, con le altre città costiere in un’ottica di mobilità dolce, ecologica e a portata di click. Un altro obiettivo che mi porrò subito è quello del potenziamento e dell’ampliamento di una rete di corsie ciclabili sicure dal centro storico a Jungi e alle borgate marinare.

Promuoveremo, altresì, un sistema di bike sharing oltre ad eventi su due ruote per accentuare sempre di più l’uso delle bici. Ci sarà altresì un potenziamento delle strade di collegamento con le campagne. Ma, a proposito di infrastrutture, non possiamo dimenticare la necessità di una revisione e adeguamento della rete di smaltimento delle acque piovane oltre che delle fognature. Sono convinta che ci siano i margini per fare in modo che questo ambito delle infrastrutture possa essere curato nella maniera migliore.

Non dimentichiamo, come dico sempre, che Scicli deve dare risposte importanti, adesso, ai cittadini. C’è bisogno di poche parole e di grande pragmatismo. C’è bisogno di un sindaco che ricopra questo ruolo a tempo pieno come ho già assicurato che farò. Sarò il sindaco donna di tutti gli sciclitani e di tutte le sciclitane che vogliono vivere questa stagione come una fase di riscatto e di riscossa rispetto ai problemi collezionati dalle recenti Giunte municipali”.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1489060076-ecodep.gif