I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Domenica 04 Dicembre 2016 - Aggiornato 03/12/2016 20:01 - Online: 371 - Visite: 41157086

 

26/11/2016 17:19

Notizia letta: 1026 volte

Nasce la Filiera Olivicola Olearia Italiana

La nuova organizzazione interprofessionale dell’olio d’oliva

Nasce la Filiera Olivicola Olearia Italiana  
 

Ragusa -  Si chiama Fooi (Filiera Olivicola Olearia Italiana), la nuova organizzazione interprofessionale dell’olio d’oliva e delle olive da tavola, promossa dall'intero tavolo di filiera.

Ne fanno infatti parte Assitol per l’associazione italiana dell’industria olearia, Aipo, Cno, Unapol, Unasco e Unaprol per le associazioni di organizzazioni di produttori, Federolio per la federazione nazionale del commercio oleario, Aifo e Assofrantoi per il settore della trasformazione. Finalmente in Italia, tutte le componenti del settore si uniscono in un'Interprofessione capace di rappresentare le diverse “anime” dell'olio d'oliva.
 

La nuova realtà sarà attiva su tutto il territorio nazionale ed internazionale. In particolare Fooi intende migliorare la conoscenza e la trasparenza della produzione e del mercato, prevedere il potenziale di produzione e rilevare i prezzi pubblici di mercato, coordinare l'offerta e la commercializzazione della produzione dei propri aderenti.


Fooi dovrà anche migliorare la produzione, vigilare sulla tracciabilità del prodotto a tutela dell’ambiente, limitando l’uso dei fitofarmaci e migliorando l’efficienza economica delle imprese. Un ruolo importante le è anche attribuito nella difesa della qualità dei prodotti, nel definire condizioni più restrittive rispetto alla normativa europea e nel realizzare programmi di attività comuni.

Redazione

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+