I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Cookie Policy   -   OK

Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato 09/12/2016 19:54 - Online: 259 - Visite: 41394406

 

29/11/2016 12:05

Notizia letta: 1955 volte

Centristi per la Sicilia primo partito a Scicli. Commento di Lavima

Il post elezioni

Centristi per la Sicilia primo partito a Scicli. Commento di Lavima
 
 

Scicli - “A dispetto delle prefiche che si sono stracciate le vesti prima che l'appuntamento elettorale si consumasse, lasciatemi rivendicare con orgoglio il fatto che l’Udc-Centristi per la Sicilia a Scicli è il primo partito, avendo ottenuto il maggior numero di preferenze, collocandosi in testa”. A dirlo è il coordinatore provinciale di “Centristi per la Sicilia”, Pinuccio Lavima, il quale sottolinea che “il consigliere più votato in città, Mario Marino, è parimenti della nostra lista. E’ vero – aggiunge Lavima – che non siamo riusciti a fare eleggere il nostro candidato a sindaco, Rita Trovato, a cui va il nostro apprezzamento per come ha affrontato una sfida elettorale che non era semplice, in tempi di antipolitica in cui l’unica colpa sembra essere stata quella di essere stata sostenuta dall'on.

Orazio Ragusa, dalla senatrice Venerina Padua e dall'on. Nino Minardo, dimenticando quello che è stato fatto per il territorio, ma è anche vero che la coalizione ha messo in luce qualche limite. A ogni modo il responso delle urne è stato chiaro. E se Enzo Giannone, a cui vanno i nostri auguri di buon lavoro, ha vinto, al di fuori di qualche spigolosità, la competizione elettorale, altrettanto si può dire del nostro partito che l’ha spuntata contro ogni tipo di avversità. Merito dell’on. Orazio Ragusa che, nella sua città, ha saputo creare le condizioni per questo successo partitico.

In ogni caso, sono indispensabili una serie di valutazioni, per mettere in luce i punti di forza di questo percorso e chiarire, invece, che cosa non ha funzionato, quali sono stati, cioè, i punti deboli. Riteniamo che ci siano tutte le condizioni per potere ripartire con il piede giusto e fare in modo che anche a Scicli la Politica, quella con la P maiuscola, possa prevalere sul disinteresse (l’affluenza diminuita rispetto al precedente dato) e sul dare addosso ai politici sempre e comunque. Noi vogliamo che si diano risposte precise ai cittadini rispetto ai tanti problemi ed alle prospettive di Scicli e che lo si possa fare in tempi relativamente brevi e in maniera partecipata”.

Redazione

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+