Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Martedì 28 Febbraio 2017 - Aggiornato 28/02/2017 10:52 - - Visite: 41472262

 

30/11/2016 10:16

Treni: quasi in ritardo

Monitoraggio AFS

Treni: quasi in ritardo  
 

Scende, rispetto al precedente trimestre, la puntualità del servizio ferroviario nazionale di Trenitalia dei treni InterCity (IC) 728/722, 723/721, 724/730, 727/729 e InterCityNight (ICN) 1956/1954, 1955/1957, 1960/1958, 1959/1961, 1962/1964, 1963/1965 tra la Sicilia e il Continente previsti nel Contratto del Servizio passeggeri media e lunga percorrenza sottoscritto tra il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, Ministero dell’Economia e delle Finanze, Trenitalia.

Il nuovo monitoraggio dell’Associazione Ferrovie Siciliane (www.ferroviesiciliane.it) analizza la puntualità e regolarità effettivamente vissuta dai viaggiatori (puntualità percepita) nel trimestre luglio/settembre 2016 e fotografa, nei 92 giorni esaminati, 1840 treni programmati, pari al 100% delle corse prestabilite, tra Palermo/Siracusa (Catania) – Roma/Milano e viceversa. Serve ricordare che nessun treno nazionale da anni raggiunge le province di Agrigento, Caltanissetta, Enna, Ragusa, Trapani, e che dal 20/06 al 03/09/2016 sono stati limitati a Catania Centrale per i lavori di velocizzazione tra Bicocca – Siracusa.

Dei 1840 treni programmati hanno circolato 1823 convogli, e 868, pari al 47,1%, sono arrivati in anticipo/orario o con un ritardo entro i cinque minuti, mentre i treni arrivati con un ritardo oltre i sei minuti sono 955, pari al 51,9%, ed hanno accumulato 30411 minuti. Soppressi 5 convogli, pari allo 0,3%, per un totale di 834 km/treno, mentre quelli cancellati per sciopero sono 16, pari allo 0,9%.

Nel terzo trimestre 2016 il treno viaggiatori con la migliore puntualità è l’ICN 1955 Roma – Siracusa (Catania)/Palermo arrivato in orario nel 75% dei suoi viaggi, mentre il peggiore treno è sempre l’ICN 1963 Milano – Siracusa (Catania)/Palermo che ha una puntualità del 17,4%.
Complessivamente in questo trimestre il servizio dei treni a lunga percorrenza siciliani è il meno performante rispetto ai precedenti report che abbiamo pubblicato nell’anno in corso, con una diminuzione della puntualità del 7,4% rispetto al secondo trimestre 2016. Le note positive arrivano dal numero totale di passeggeri che hanno viaggiato, con un forte incremento rispetto alla media. Per quanto concerne le singole relazioni a nostro parere sarebbe utile che all’ICN 1962/1963 siano riviste il numero complessivo di fermate in Calabria e Campania in modo da velocizzare i tempi di viaggio.

Redazione

+
La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.