Appuntamenti Chiaramone Gulfi 08/12/2016 11:03 Notizia letta: 15 volte

Olivi Saraceni: opportunità e valorizzazione degli iblei

9 dicembre
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/08-12-2016/olivi-saraceni-opportunita-e-valorizzazione-degli-iblei-420.jpg

Chiaramonte Gulfi - Olivi saraceni: opportunità e valorizzazione degli iblei. Sarà questo il tema del convegno del 9 Dicembre, presso la sala “Leonardo Sciascia”, organizzato dal Comune di Chiaramonte Gulfi, il Consorzio Olio Extravergine di Oliva DOP Monti Iblei e il Consorzio Chiaramonte. Oggi, i temi legati alla biodiversità, tutela del paesaggio e educazione ambientale sono di grandissima attualità. Il territorio ibleo vanta di un patrimonio unico ed inestimabile, solo nel territorio di Chiaramonte Gulfi, in particolare nei siti archeologici di Akrille e Scornavacche, esistono esemplari unici di piante di olivo, alcune che presentano connotazioni monumentali. 

    Il territorio chiaramontano è stato da sempre caratterizzato dalla presenza di specie agrarie di grande interesse e rilievo economico-sociale, oggi stiamo assistendo all’estirpazione di olivi centenari e secolari, dove per innumerevoli anni quegli stessi appezzamenti furono luogo di pascolo e frumento sotto le fronde degli olivi, Sciascia li definì Saraceni, per la loro maestosità e grandezza. Gli agricoltori, soprattutto le nuove generazioni, devono tornare ad essere custodi del paesaggio e della biodiversità.     Nel valutare la monumentalità̀ di una pianta ci sono, infatti, numerosi aspetti soggettivi da prendere in considerazione. È proprio questa soggettività̀ che rende molto difficile creare un inventario monumentale su scala nazionale.

    Ospiti della serata saranno, Dott. Vincenzo Chessari e il Dott. Francesco Alongi dell’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Ragusa, che parleranno dell’attività di Censimento degli Alberi Monumentali; il Dott. Mario Molè Presidente del Consorzio Chiaramonte parlerà dell’attività di censimento di alberi e Olivi monumentali per la valorizzazione del territorio di Chiaramonte Gulfi.

        A seguire, ci sarà una tavola rotonda dal Titolo “OEVO –DOP – BIO: opportunità di crescita e valorizzazione”, dove saranno presenti il Prof. Stefano La Malfa, Docente di Arboricoltura dell’Università degli Studi di Catania,  Dott. Giovanni Castello, Presidente del GAL NatIblei, Dott. Agr. Umberto Godano, Consorzio DOP Monti Iblei e Dott.sa Letizia Perremuto, Svi.Med Onlus.
    Terminerà il Dott. Giuseppe Arezzo, Presidente DOP Monti Iblei, che parlerà dell’olio extravergine di oliva DOP Monti Iblei, dell’evoluzione del Consorzio ne corso degli ultimi anni e le nuove sfide che il mercato globale richieste ai marchi di qualità.

    Bisogna segnalare che recentemente il Comune di Chiaramonte Gulfi  ha avviato a supporto della attività di Censimento degli Alberi Monumentali del Corpo Forestale, un censimento su base comunale per tuti quegli esemplari meritevoli di essere censiti come monumentale ed essere quindi tutelali a senso all’art. 7 della Legge 14 gennaio 2013, n.10.

    “Questo convegno, ha rimarcato il Sindaco, Vito Fornaro, è un’importate occasione di approfondimento e riscoperta del nostro territorio e delle nostre tradizioni, un connubio perfetto per lo sviluppo sostenibile della nostra economia e per una più attenta tutela del nostro patrimonio naturalistico. Saimo convinti che questo convegno rappresenti una opportunità per tutta la città”.  
Appuntamento, quindi,  9 Dicembre Sala Sciascia ore 17.00 Chiaramonte Gulfi.
 

Redazione