Attualità Ispica 22/12/2016 14:23 Notizia letta: 1226 volte

Pantano Longarini: per tutelarlo, arrivano i tedeschi

Basta al bracconaggio e alle discariche illegali di rifiuti
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/22-12-2016/pantano-longarini-per-tutelarlo-arrivano-i-tedeschi-420.jpg

Ispica - Il pantano Longarini è una delle zone umide più importanti del Mediterraneo e va in quel sistema di lagune costiere denominate  “Pantani della Sicilia Sud Orientale”. Finalmente,  potrà beneficiare di tutte quelle azioni ed interventi volti a tutelarne ed incrementarne l’enorme valore naturalistico. La Fondazione tedesca Stiftung Pro Artenvielfalt (fondazione Pro Biodiversità), dopo aver acquisito nel 2014 il Pantano Cuba, ha completato l’iter per l’acquisto del Pantano Longarini. Il pantano Longarini, che si estende fra Pozzallo e Marzamemi, è un habitat ideale per tantissime specie animali e vegetali.

La società tedesca raccoglie fondi che destina all’acquisto di terreni dall’elevato valore naturalistico e ad una serie di attività di contrasto del bracconaggio e delle pratiche di distruzione sistematica della natura in tutta Europa.  L’obiettivo di questa acquisizione è principalmente quello di fermare e rimuovere i fattori  negativi che persistono sull’area, come i fenomeni di bracconaggio, l’abbandono dei rifiuti e il disturbo da attività antropiche non compatibili con le esigenze di conservazione di questo prezioso e delicato ecosistema.

I tedeschi hanno già acquisito il Pantano Cuba nel 2014 e immediatamente sono state intraprese le prime azioni di ripristino e bonifica. Sono stati rimossi finora circa 120 metri cubi di rifiuti di ogni genere. Ora lo stesso impegno sarà profuso dal team di volontari al Pantano Longarini.

Irene Savasta

http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg