Attualità Ispica 24/12/2016 19:05 Notizia letta: 259 volte

Alla Annunziata di Ispica la torre di Amatrice

La natività tra le macerie
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/24-12-2016/annunziata-ispica-torre-amatrice-420.jpg

Ispica - Solidarietà per i terremotati di Amatrice e di tutto il Centro Italia. L’Arciconfraternita della Santissima Annunziata di Ispica e l’Associazione Don Bosco hanno realizzato, all’interno della Basilica, un presepe che raffigura uno dei monumenti più importanti di Amatrice: “la torre civica”. L’antico monumento era diventato uno dei simboli del sisma di agosto, resistendo alla violenta scossa. Ma, alle successive, è crollato. “Nella tradizione dell’Annunziata, afferma il presidente dell’Arciconfraternita Tommaso Gregni, ci sono Presepi monumentali che hanno avuto riconoscimenti regionali e nazionali. Quest’anno, invece, abbiamo voluto essere vicini agli abitanti di Amatrice allocando la Natività tra le macerie della cittadina abruzzese, là dove Gesù avrebbe preferito nascere. Possa essere un augurio di pace e serenità. Ispica, tre secoli dopo, ricorda ancora il tremendo terremoto del 1693 che la distrusse. I nostri Padri seppero reagire ricostruendo l’attuale cittadina. L’augurio della nostra comunità è quello che gli amatriciani possano ritrovare le forze necessarie per ricostruire la loro bella cittadina”.

Redazione