Appuntamenti Scicli 27/12/2016 00:41 Notizia letta: 120 volte

Borsa di studio Dario Campo

Al centro di un interessante incontro sui giovani
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/27-12-2016/borsa-studio-dario-campo-420.jpg

Scicli - Domani, mercoledì 28 a Palazzo Busacca si svolgerà un interessante incontro sul tema dei Giovani, incentrato in particolare sulla loro sicurezza e sulle possibilità del loro inserimento lavorativivo.
Si inizierà alle 18,00 in punto.
Interverranno il prof. Domenico Pisana, scrittore e saggista, Peppe Savà, e Franca Antoci, giornalista della redazione del quotidiano “La Sicilia”.
Nella prima parte si parlerà dell’omicidio stradale e di quale valore esso ha come strumento di prevenzione nella lotta contro i rischi della strada. Sull’argomento è previsto anche il contributo del Comandante della polizia stradale di Ragusa, dr Gaetano Di Mauro.
Nella seconda parte si parlerà del Lavoro per i giovani e di quale tipo di formazione sia più adeguata a tale scopo, considerando le pesanti difficoltà che essi incontrano, non solo a causa della profonda crisi economica e ma anche per effetto dei mutamenti in corso nella società italiana
L’occasione è data dalla consegna della Borsa di Studio Intitolata a Dario Campo, lo sfortunato giovane, scomparso a 26 anni per incidente di moto a Roma, quando si era laureato ed aveva appena completato il biennio di preparazione alle professioni di avvocato e di notaio.

La borsa di studio di mille euro è destinata ad un giovane di Scicli neo –diplomato, che si sia particolarmente distinto nello studio e la cui famiglia abbia qualche difficoltà economica; servirà come contributo per continuare gli studi all’Università.
E’ previsto qualche momento di animazione a cura dell’Accademia della Musica di Scicli di Uccio Ingarao e Lina Pluchino, con l’esibizione di alcuni allievi e la partecipazione del duo di chitarra Garofalo-Ingarao, ambedue allievi del Conservatorio di Catania.
Nel corso della manifestazione verrà ricordato il compianto prof Giovanni ROSSINO, cui sarà dedicato uno spazio significativo. Il Prof. Rossino è stato Preside in numerosi Istituti scolastici e da ultimo al Liceo classico di Modica ed era profondo conoscitore dei Giovani e delle loro aspirazioni , ma anche dei limiti del modello formativo rispetto alla realtà economica e culturale.
Qui i protagonisti saranno Renato Fidone, affermato commediagrafo e attore, e la prof Francesca Pisani, formatasi come attrice alla scuola di Emma Dante e poi nella Compagnia di F. Russo di operante a Caltagirone. Essi si alterneranno nella lettura di due brevi racconti del prof. Rossino, scelti tra i numerosi scritti che l’insigne letterato ha lasciato e che Il mensile “Il Dibattito” sta meritoriamente raccogliendo e diffondendo.

Redazione