Giudiziaria Vittoria 27/12/2016 14:48 Notizia letta: 293 volte

Vittoria, Gal Valli del Golfo, il Tar accoglie ricorso del Comune

Per le domande di sostegno
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/27-12-2016/vittoria-valli-golfo-accoglie-ricorso-comune-420.jpg

Vittoria - Il Tar di Palermo, con ordinanza del 21 dicembre scorso, ha accolto il ricorso presentato dal Comune di Vittoria, ente capofila del Gal “Valli del Golfo”, contro la Regione Sicilia per l’annullamento del decreto contenente la graduatoria e l’elenco definitivo delle domande di sostegno presentate ai sensi del bando del 21 aprile 2016, sottomisura 19.1 “Sostegno preparatorio” del Psr Sicilia 2014/2020, nonché degli atti consequenziali che vedono l’approvazione delle graduatorie delle sottomisure 19.2 e 19.4, ossia l’approvazione dei Gal siciliani.
Il decreto è stato impugnato nella parte in cui ha disposto la non ammissibilità della domanda presentata dal Gal “Valli del Golfo”.

La terza sezione del Tar ha accolto la domanda cautelare del Comune, ha sospeso tutti i provvedimenti ed ha rimandato al 2017 la trattazione di merito, condannando il Dipartimento regionale Agricoltura al pagamento delle spese in favore del Comune di Vittoria e dei partner.
I giudici amministrativi hanno riconosciuto che “il ricorso appare assistito dal fumus boni juris, sia con riferimento alle qualità delle aree a cui si riferisce il progetto, sia con riguardo alla contestata necessità di certificazione in relazione alle previsioni del bando“.

“Abbiamo impugnato il provvedimento di inammissibilità della domanda – ha spiegato il sindaco, Giovanni Moscato – perché riteniamo che sia illegittimo, e con il ricorso abbiamo chiesto la sospensione di tutti i provvedimenti gravati. La decisione del Tar di Palermo rende giustizia al lavoro svolto in questi mesi dai nostri uffici. Voglio ringraziare il dirigente della Direzione Avvocatura, Angela Bruno, che ha steso il ricorso, e il dirigente della Direzione Programmazione comunitaria, Servizi e reti di progettazione e sviluppo, Alessandro Basile, che ha coordinato tutte le attività di partenariato e programmazione, supportando l’Avvocatura.

Il nostro Gal era pienamente ammissibile, contrariamente a quanto da più parti sbandierato; adesso, forti di questa importante vittoria giudiziale e della qualità dei partner pubblico-privati coinvolti, continueremo a lavorare per la sua ammissione definitiva e per l’inserimento nella graduatoria regionale”.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg