Attualità Vittoria 03/01/2017 10:22 Notizia letta: 343 volte

Vittoria, il birrificio Paul Bricius Best in Sicily 2017

Il riconoscimento di Cronachedigusto.it
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/03-01-2017/vittoria-birrificio-paul-bricius-best-sicily-2017-420.jpg

Vittoria - Ci sarà anche un birrificio vittoriese fra i premiati del Best in Sicily 2017, il riconoscimento voluto e ideato da cronachedigusto.it e che si svolgerà il 30 gennaio al Teatro Massimo di Palermo. L'evento vedrà anche la partecipazione di alcuni ospiti tra cui l'imprenditore Oscar Farinetti, patron di Eataly.

L'intero elenco dei premiati non è stato ancora reso noto, ma sono già ufficiali i primi cinque nomi. Fra questi, anche un birrificio vittoriese, il Paul Bricius, entrato proprio nella categoria new entry "Migiore birrificio".
 

La   Paul-Bricius  &  Co.   nasce nel 2004   a   Vittoria.
Fabrizio Traina,  Paolo Trainito  e  Luigi Carrubba,  accomunati  dalla  passione  per  la birra, condividendo la voglia di produrla "manualmente"  con tutti i mezzi e gli strumenti che potevano trovare  nelle  cucine  quali pentole,  mestoli  e  colapasta,   trascorrono   molte   ore   insieme   divertendosi, scherzando,  bevendo birra e accostandosi  a questo processo produttivo che, seppur vecchio di migliaia di anni, ancor' oggi meraviglia ed incanta. 

L'impianto  è  costituito da: un  tino  di infusione e bollitura, una  vasca  di filtrazione,   una  vasca  di  fermentazione  e  da  alcuni  tini  per la maturazione. Tutte  le  attrezzature  sono  in acciaio inox senza nessuna sofisticheria o aiuto tecnologico.
La caldaia, tutta aperta, è riscaldata a "fiamma diretta" e consente un processo di bollitura diverso rispetto ai metodi ormai abbandonati da ogni birrificio moderno; la fase produttiva si caratterizza, pertanto, di momenti faticosi ed impegnativi che consentono di esprimere al meglio l'estro e la fantasia dei birrai e conseguentemente anche la personalità delle nostre birre, dal gusto originale e perfettamente riconducibile.
 

Dal  2011  la  Paul-Bricius ha  deciso  di  coltivare  in proprio l'orzo per la produzione della birra coltivando varietà distiche in terreni assolati al centro della Sicilia, vocati alla coltivazione dei cereali.  La coltivazione dell'orzo viene fatta con il metodo più naturale possibile,  senza spingere la produzione nella quantità ma nella qualità,  ripristinando   la   fertilità   del  terreno  mediante   buone   pratiche  agronomiche  a  basso  impatto ambientale, come l'avvicendamento delle colture e il riposo annuale.
 

Irene Savasta