Attualità Scicli 07/01/2017 15:08 Notizia letta: 729 volte

Scicli, cena in chiesa per i meno fortunati

4 gennaio
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-01-2017/scicli-cena-chiesa-meno-fortunati-420.jpg

Scicli - Continua la tradizione delle cene solidali, all'interno della chiesa di S. Maria La Nova, trasformata, mercoledì 4 gennaio 2017, ancora una volta, in una “sala da pranzo”, sostituendo i banchi con tavoli degni delle migliori occasioni. L’orologio segnava le 20:00, in teoria a quell’ora la chiesa dovrebbe essere chiusa, quando è cominciata la cena.

Tavoli apparecchiati con gusto, sedie, tovaglie di carta bianca, bottiglie d’acqua e bibite varie. Come in una grande famiglia, dove tutti si sono sentiti accolti, la mensa è cominciata. Nel solco tracciato da papa Francesco, che ha chiesto di non lasciare i poveri relegati nelle periferie e di aprire le chiese, anche a Scicli come a Sant’Egidio, S. Maria in Trastevere, Sant'Eustachio si è riusciti a mobilitare un "popolo" di volontari e commensali.

Coinvolti tutti i gruppi operanti nelle parrocchie del Carmine e di S. M. La Nova, assieme a numerosi altri volontari, in un ritrovato atteggiamento di unione, si è realizzata una vera comunione reale tra chi è ricco e chi è povero. Ognuno col proprio compito: c’è chi ha servito o sparecchiato, chi si è occupato della preparazione dei pasti, chi ha contribuito con un sostegno materiale.

Non un appuntamento per sentirsi più buoni, ma un ritrovarsi tra amici che hanno condiviso ogni settimana i “bisogni” e, in diversi casi, le sofferenze. Con diversi amici, infatti, la condivisione è un appuntamento costante durante tutto l'anno, grazie al servizio attivo del Banco Alimentare.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg