Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Sabato 21 Gennaio 2017 - Aggiornato 20/01/2017 22:32 - - Visite: 41472262

 

08/01/2017 18:22

Un busto di La Pira nell'anniversario della nascita

I natali 113 anni fa

Un busto di La Pira nell'anniversario della nascita  
 

Pozzallo - Un busto di Giorgio La Pira è stato donato dal Lions club di Modica al Comune di Pozzallo in occasione sia del centenario della fondazione del Lions Club International che dei 113 anni della nascita di La Pira, avvenuta il 9 gennaio 1904 a Pozzallo. Alla cerimonia di svelatura del busto, tenutasi al palazzo comunale sono stati presenti le autorità civili e militari della città di Pozzallo ed il Governatore del distretto Lions Club Sicilia Vincenzo Spata. A fare gli onori di casa il sindaco della città marittima Luigi Ammatuna che ha accolto di buon grado l’iniziativa del Lions Club di Modica, presieduto da Giuseppe Azzaro, di realizzare un busto di Giorgio La Pira appositamente realizzato dall’artista pozzallese Carmelo Lorefice. Giuseppe Azzaro, presidente del Lions Club di Modica ha evidenziato per la celebrazione del centenario i Lions stanno procedendo all’intitolazione di statue a persone, come La Pira, che in vita hanno di fatto interpretato lo spirito di servizio dei Lions che si concretizza con l’impegno verso chi ha bisogno e verso le comunità.

Grande risalto ha dato alla cerimonia la presenza del governatore del Distretto Lions 108Yb Vincenzo Spata il quale durante il suo intervento ha voluto ricordare il percorso di vita del “sindaco-santo”. Il busto di Giorgio La Pira è stato collocato nella scala principale del palazzo municipale di Pozzallo che oggi porta il suo nome.

Redazione

Commenta la news

Per poter commentare i post devi essere registrato al sito di Ragusanews.com
Se sei già nostro utente esegui il Login nel form sottostante oppure registrati ora se non sei ancora registrato.
Se non ricordi più le tue credenziali di accesso clicca su recupera password.

La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

+