Appuntamenti Siracusa 10/01/2017 20:18 Notizia letta: 82 volte

I Sette contro Tebe al teatro greco di Siracusa

Dal 6 maggio
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/10-01-2017/sette-tebe-teatro-greco-siracusa-420.jpg

Siracusa - Saranno le donne a rappresentare il volto più drammatico dei conflitti nella tragedia “I sette contro Tebe” che Marco Baliani metterà in scena al Teatro greco di Siracusa il 6 maggio inaugurando la 53° stagione di Spettacoli classici della fondazione Inda. Sul palco la guerra fraticida tra i figli di Edipo narrata da Eschilo:
Eteocle, re di Tebe, contro Polinice. Il loro volto sarà quello degli attori Marco Foschi e Aldo Ottobrino mentre la sorella Antigone sarà interpretata da Anna Della Rosa. Sono questi i primi nomi del cast a cui sta lavorando il regista Baliani insieme con la fondazione Inda. Baliani ha già selezionato 15 giovani tra i 32 dell’Accademia del dramma antico dell’Inda di Siracusa.

Tebe come Aleppo nell’orrore della guerra sul palco antico di Siracusa. L’opera sarà connotata da una forte presenza muliebre in scena a voler simboleggiare, con incisività, il ruolo disperato delle donne nelle guerre. Per questo, nell’opera in scena a Siracusa avrà un ruolo più incisivo la figura di Antigone, che in Eschilo compare solo nella parte finale del dramma.
A personificare in quale modo la paura della guerra saranno le sonorità che circonderanno attori e pubblico nel corso dell’opera. Scarna la scenografia firmata da Carlo Sala su precisa indicazione del regista: l’azione si svolgerà all’interno della città di Tebe dove l’agorà ospiterà l’intera scena.

Redazione
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1492239221-3-ecodep.gif