Notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Ragusanews.com, notizie della provincia di Ragusa e di Sicilia: Ragusa, Vittoria, Modica, Comiso, Scicli, Pozzallo, Ispica

Lunedì 27 Febbraio 2017 - Aggiornato 27/02/2017 19:05 - - Visite: 41472262

 

10/01/2017 11:51

Ospedale di Modica, nelle mani della Lorenzin

Il ruolo di Beatrice

Ospedale di Modica, nelle mani della Lorenzin  
 

Modica - Una figuraccia o sola una messa in scena? Lo schema della nuova rete ospedaliera che retrocederebbe l’ospedale “Maggiore di Modica” a ruoli di assoluta marginalità con tagli di reparti senza alcun criterio oggettivo, mortifica un intero territorio.

Alla Regione, dove si aggirano nel pollaio una miriade di parlamentari galletti senza truppe e soprattutto senza idee, continuano a procurare danni incalcolabili al territorio.
Sentire poi oggi l’ipocrisia di alcuni parlamentari, o il silenzio assordante di altri aventiniani, quelli che sostengono la stessa maggioranza, fa male non alla sanità, ma ai cittadini.
Il manager dell’Asp di Ragusa e la direzione aziendale tacciono o sembrano uscire dalle caverne dell'inconscio: una reticenza pensosa, un rancoroso delirio di persecuzione verso questo territorio, da dividere con tutta la deputazione regionale della provincia di Ragusa. Un tempo, non molto lontano, alla Regione neanche si sarebbero sognati di agire con tale “classe”.

L’ospedale Maggiore auspicava non una restaurazione arbitraria d’imperio , ma una riorganizzazione di servizi e reparti. Si discuteva di questo. Chissà perchè tutto alla fine si è capovolto.
Dai deputati che sostengono il satrapo Presidente Crocetta, escono soltanto imparaticci, frasi fatte: balzi all' indietro, bugiarde equazioni.

Non ci resta allora che sperare nella mobilitazione dei sindaci, Abbate in testa, e del deputato nazionale Nino Minardo che mantiene buoni uffici con il Ministro della salute Beatrice Lorenzin.
All’esponente del governo nazionale Minardo dovrà meditare la convinzione di un indietro tutta, l’Ospedale non si tocca! Noi saremo dalla sua parte!
Per il resto, da questo giornale, continueremo ad esaltare la decomposizione dei deputati regionali di questa provincia e del Governo Crocetta che volge ormai al termine.
Almeno questo ci fa intravedere un futuro meno intollerabile.

Gabriele Giannone

+
La redazione di Ragusanews.com non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Ragusanews.com comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.