Attualità Ragusa 23/01/2017 16:35 Notizia letta: 2168 volte

I 47 mila euro dati da Aricò per far conoscere il nuovo ospedale

Soldi spesi bene
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/23-01-2017/mila-euro-dati-arico-conoscere-ospedale-420.jpg

Ragusa - 47 mila euro per incaricare un privato che divulghi "le modalità operative del nuovo ospedale di Ragusa". Così venerdì 30 dicembre 2016 l'Asp di Ragusa ha deciso di individuare "un partner esterno", per rendere noto ai ragusani che cosa sarà l'ospedale Giovanni Paolo II, la cui apertura è prevista nel primo semestre 2017. 

Il termine per partecipare alla gara scadeva il 9 gennaio. Periodo di feste e di ponti, ma, nonostante i pochi giorni lavorativi, l'Asp ha trovato il partner privato. Si tratta di una associazione culturale, la Donnafugata 2000, con sede in via Pietro Novelli 3, sede prestigiosa quanto nobiliare. 

L'indagine di mercato avviata dall'Asp a fine anno ha trovato nell'associazione di Ibla l'unica concorrente, con un progetto di massima illustrato nell'adesione al bando, per un costo di 39 mila 750 euro. Più Iva. Totale soldi pubblici impegnati: 47 mila 250 euro. 

Ma quali caratteristiche doveva avere il privato contraente con l'Asp? Essere una società di comunicazione? Avere dei giornalisti al proprio fianco? Leggiamo: "Esperienza di almeno 12 mesi nel brand identity". Bene. E poi? "Conoscenza della storia locale". Importantissimo. "Gestione di profili Facebook". Come fare senza? Ottima scelta. "Creatività". E questa ci vuole per forza. "Contatti con la stampa". Già, perché non servono professionisti della comunicazione, ma contatti. E infine: "Disponibilità di location esclusive per l'organizzazione di serate". 

Chi legge si augura che il palazzo in cui saranno organizzati gli eventi di promozione del nuovo ospedale sia davvero esclusivo. Sarebbe terribile scoprire che a spendere i soldi della collettività possano essere nobili con soli tre quarti di sangue blu. 

Redazione