Economia Ragusa 25/01/2017 19:15 Notizia letta: 201 volte

Volersi bene a tavola, un progetto

Di Interspar Le Dune
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/25-01-2017/volersi-bene-tavola-progetto-420.jpg

Ragusa - Imparare a mangiare meglio e più consapevolmente, a partire dalla scelta delle materie prime e dalla conoscenza dei loro processi di produzione e lavorazione. È quanto hanno imparato i piccoli studenti delle seconde classi elementari (sezioni A, B, C e D) dell’Istituto comprensivo “Mariele Ventre” di Ragusa che ieri e oggi sono stati ospiti presso l’Interspar Le Dune di via La Pira.

Circa un centinaio i bambini che hanno partecipato al progetto “Volersi bene a tavola”, protagonisti di due momenti all’interno del punto vendita. Il primo è stato dedicato alla “Spesa ideale per il pranzo della domenica”: armati di carrello, taccuino e penna i piccoli clienti, divisi in gruppi, hanno percorso i vari reparti alla ricerca dei prodotti da utilizzare per un immaginario pranzo della domenica, all’insegna della genuinità e bontà, naturalmente. Tantissimi i prodotti a marchio Despar scelti dai bambini, tra uova, pasta, verdure, salse e tanto altro per un banchetto prelibato, ma allo stesso tempo sano. Dopo la spesa, altro momento di educazione alimentare attraverso l’incontro con i responsabili del caseificio che si trova all’interno dell’Interspar Le Dune di Ragusa. Ai curiosissimi studenti sono stati illustrati i vari processi di trasformazione del latte in formaggio, creando mozzarelle, provole, trecce, stracciatella e tanto altro.

Un modo per conoscere una vera e propria eccellenza ragusana e per mostrare ai bambini procedimenti tipici delle produzioni agroalimentari di qualità. E dopo la spiegazione, il momento forse più atteso: quello della degustazione dei prodotti appena realizzati, per una merenda davvero particolare e soprattutto sana. Il progetto “Volersi bene a tavola” impegnerà gli studenti per tutto l’anno scolastico. Già nelle scorse settimane a scuola sono stati svolti alcuni laboratori dedicati all’approfondimento dei principi nutritivi dei vari prodotti per una dieta alimentare sana ed equilibrata con lo scopo di educare ad una corretta alimentazione. Un tema, quello dell’educazione alimentare, che vede la consortile Ergon, azienda leader nel settore della grande distribuzione alimentare con le insegne Despar, Eurospar e Interspar, impegnata sempre in prima linea.

Già negli anni passati infatti l’azienda ha voluto coinvolgere i bambini e i loro genitori con due iniziative: “Elementare Chef” e “C’è più gusto ad imparare”. “Siamo ancora una volta molto felici di accogliere gli studenti iblei – commenta Concetta Lo Magno, alla guida dell’area marketing di Ergon – perché sin da piccoli è importante imparare a mangiare in modo sano e genuino e a scegliere consapevolmente i prodotti che portiamo in tavola. L’incontro poi con il nostro casaro, il signor Bellina, ha permesso di vedere dal vivo la trasformazione del latte in formaggio, affascinando i nostri giovani. E’ importante che le nuove generazioni conservino le tradizioni casearie che da sempre rappresentano un’eccellenza del territorio siciliano e ragusano in particolare”.

Redazione