Attualità Enogastronomia 26/01/2017 10:55 Notizia letta: 286 volte

Pizza e prosecco candidati italiani al patrimonio immateriale dell'UNESCO

Pizza napoletana e colline del prosecco di Conegliano Valdobbiadene
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/26-01-2017/pizza-prosecco-candidati-italiani-patrimonio-immateriale-unesco-420.jpg

Prosecco e pizza candidati italiani per il patrimonio immateriale dell'Unesco. La pizza, in verità,  era già stata candidata nel 2016, mentre la candidatura del prosecco, e precisamente delle "colline del prosecco di Conegliano Valdobbiadene" arriva in queste ore.

L'Italia, pur avendo un patrimonio enogastronomico immenso, risulta inserita nel World Heritage "culinari" soltanto con la Dieta Mediterranea, ma in compagnia di Spagna, Grecia, Marocco, Portogallo, Cipro e Croazia.

Altri Paesi, invece, hanno beneficiato del prestigioso riconoscimento. Patrimoni immateriali dell'Unesco, infatti, sono il pasto francese, la cucina giapponese (washoku), la cucina tradizionale messicana, la cucina cerimoniale turca del Kesken e l'antico metodo geogiano per la produzione dei vini (Qvevri).

Da tanto, troppo tempo, anche l'Italia aspetta un riconoscimento per la propria cucina, forse la più famosa al mondo. E che cosa c'è di più rappresentativo della pizza e del vino?

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif