Attualità Ragusa 31/01/2017 17:12 Notizia letta: 1005 volte

La grillina che non paga le tasse. VIDEO

L'ultima uscita
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/31-01-2017/grillina-paga-tasse-video-420.jpg

Ragusa – Alle 19.46 la consigliera Marabita, colei che ha fatto anche un giro a Striscia La Notizia, decide di occupare l’aula consiliare a Ragusa. Poi, si imbavaglia, attira su di sè qualche impropero e poi basta. Strano, ma nessuno le dà credito, neanche i suoi (possiamo dire ormai ex) compagni d’avventura del Movimento Cinque Stelle.

Succedono cose strane al consiglio comunale di Ragusa, sempre più nell’occhio del ciclone mediatico: una volta per la consigliera Sigona, poi per la Nicita, oggi per la Marabita. Ma sentire un consigliere comunale di una città capoluogo dichiarare ad una telecamera che da ben quattro anni non paga le tasse perché: “Mi sento prigioniera del sistema”, sinceramente è una cosa che rasenta l’assurdo.

“Con questa amministrazione non ho potuto pagare le tasse. Fra mangiare e pagare le tasse, preferisco mangiare”. E poi, continua: “Non si è fatto nulla del nostro programma elettorale. E’ rimasto sulla carta”. Infine, chiosa: “Io ho 60 anni e contavo su questi ragazzi. Il Movimento di Ragusa si è fatto inglobare dal sistema”. Quale, sistema, non si sa.

Con tutto il rispetto per l’età della consigliera Marabita e per le opinioni di chi pensa che, in fondo, questa donna susciti un senso di umana comprensione, chi scrive non la pensa in questo modo.
La politica, fino a prova contraria, è una cosa seria. E’ una cosa da cui, anche se indirettamente, dipendono le nostre sorti. Certo, possiamo scherzarci su, ridere delle uscite infelici dei consiglieri, perfino farci una satira al giorno. Va benissimo tutto.

Eppure, ascoltando alcune dichiarazioni e visionando alcune immagini, resta un profondo, atavico, senso di tristezza. Perché, ci si potrebbe domandare, le “Marabite” sono arrivate in aula consiliare? Com’è stato possibile? E’ solo colpa del Movimento Cinque Stelle? Francamente no, perché le uscite infelici, chiamiamole così, sono bipartisan. E non solo a Ragusa, ovviamente.

Dichiarare di non pagare le tasse da quattro anni, invece di suscitare un senso di indignazione visto che questa donna rappresenta una parte della città, suscita quasi compassione, o a limite non ci si fa più caso. Si è perso questo: il senso della rabbia e dell’indignazione. E c’è qualcosa che non va.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1508745275-3-toys.jpg