Attualità Santa Croce Camerina 01/02/2017 12:24 Notizia letta: 330 volte

Il gran rifiuto di Franca apre le porte a Di Bari

La Iurato non si ricandida
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/01-02-2017/gran-rifiuto-franca-apre-porte-bari-420.jpg

Santa Croce - Le è stato proposto di ricandidarsi. Ma, Franca Iurato, sembrerebbe restia all'idea di presentarsi alle prossime amministrative in qualità di sindaco di Santa Croce Camerina.
L'unico primo cittadino donna della provincia di Ragusa terminerà, quindi, all'inizio di questa estate il proprio mandato nella naturale scadenza dei cinque anni, e probabilmente senza rimettersi in gioco.
La conferma arriva da Dino Aprile, assessore comunale e membro del Partito democratico, forza politica che esprime il sindaco e la giunta.

“Alla Iurato – spiega l'assessore all’Urbanistica di Santa Croce Camerina – è stato chiesto, nell'ambito di incontri specifici in sede di partito, di voler riflettere sulla possibilità di presentarsi alle urne a conclusione del quinquennio della sua legislatura. Il Pd sta lavorando all'appuntamento elettorale di questa primavera considerando tutte le opzioni. Il partito ha organizzato, in tutto, quattro incontri nell’arco dell'ultimo mese, il primo cittadino attualmente in carica non ha potuto presenziare solo questo lunedì all'ultimo perché indisposta dai mali di stagione”. Quindi non una assenza legata ad una paventata rottura tra il Pd e Franca Iurato, da più fronti ventilata.

“Il direttivo del Pd di Santa Croce – assicura – ha confermato la stima al sindaco. È stata invitata a pensarci su ma, almeno al momento, lei non sembra contemplare la possibilità di riprovarci”.
Papabili nomi? In casa Pd, sembrerebbe aleggiare quello di un sostituto, il medico Giovanni Di Bari. Santa Croce inizia a muoversi in vista delle elezioni, e gli orizzonti attuali vorrebbero "dall'altra parte", intanto, Giovanni Barone, secondo alle amministrative del 2012.

La Sicilia

Alessia Cataudella