Cultura Cinema 07/02/2017 14:50 Notizia letta: 186 volte

Omicidio all'italiana, il nuovo film di Maccio Capatonda. TRAILER

Dal 2 marzo al cinema
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/07-02-2017/omicidio-italiana-film-maccio-capatonda-trailer-420.jpg

Maccio Capatonda (nome d'arte di Marcello Macchia), conosciuto da tutti per essere "quello dei trailer" ai tempi della Gialappa's, torna al cinema con un nuovo film, dopo "L'italiano medio" che, diciamocelo, non fu un granchè. Stavolta, però, si cimenenta in una commedia dal vago sapore noir che strizza l'occhio anche a Sergio Citti: s'intitola "Omicidio all'italiana" e uscirà nelle sale cinematografiche il 2 marzo 2017.

Intanto, è già disponibile il trailer. E se si ride già nel trailer le premesse, stavolta, sembrano davvero buone. In un paesino di nome Acitrullo, Maccio e il suo inseparabile braccio destro, Herbert Ballerina, sono rispettivamente sindaco e vice sindaco della città che conta, in tutto, 16 abitanti. Per far in modo che il paese semplicemente esista, l'astuto sindaco pensa di sfruttare la morte accidentale di una cicciona che soffoca con il cibo, spacciandola per un efferato omicidio.

Proprio come Cogne e Avetrana: prima degli omicidi, esistevano nell'immaginario collettivo? I primi ad arrivare, ovviamente, sono i giornalisti, in particolare la troupe di un programma televisivo che si occupa di cronaca nera: la conduttrice, interpretata da Sabrina Ferilli, viene portata in paese come una celebrità, su un baldacchino. Le recensioni, affidate alla madre, alla zia e a Maccio stesso, così recitano: "Il film più bello di sempre", "Maccio è il nuovo Hitchcock" e "Profumo di Oscar". Prodotto da Lotus Production e Medusa Film, le riprese sono state effettuate a Corvara, in provincia di Pescara.

Una storia per certi versi simile era stata raccontata anche dal grandissimo Sergio Citti nel suo indimenticabile "Mortacci", film del 1989: Lucillo Cardellini (interpretato da Sergio Rubini) è per tutti "L'eroe", un soldato creduto morto ai tempi della guerra. Invece, il ragazzo era solamente disperso e quando ritorna in paese il sindaco gli ordina di morire proprio perchè grazie alla sua presunta morte il merchandising, la reputazione e il turismo dell'intero borgo erano cresciuti a dismisura.

omicidio all'italiana trailer from Ragusanews on Vimeo.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1505383848-3-peugeot.jpg