Attualità Ragusa 10/02/2017 21:27 Notizia letta: 703 volte

Banda Agricola Popolare: tradizione contadina, ma arrangiamenti raffinati

Ieri sera al Prima Classe
http://www.ragusanews.com//immagini_articoli/10-02-2017/banda-agricola-popolare-tradizione-contadina-arrangiamenti-raffinati-420.jpg

Ragusa - E’ un progetto nato il 6 novembre del 2016 ma ha già avuto un incredibile successo. Sarà per il nome particolarmente azzeccato, sarà perché colmano una certa voglia di allegria e spensieratezza, sta di fatto che la Banda Agricola Popolare si esibisce con sempre maggiori consensi un po’ in tutta la provincia. Ieri sera, sono stati ospiti del Prima Classe dove hanno riscaldato l’atmosfera con brani tratti dalla tradizione contadina, estremamente ballabili, ma raffinati nell’esecuzione e negli arrangiamenti. L’occasione è stata propizia per rivolgere alcune domande ad Antonino D’Antoni, membro del gruppo insieme ad Anna Garcia Y Alba, Tiziano Militello, Thomas Occhipinti e Andrea Savasta.


Quando e dove è iniziato questo progetto musicale?

“Ufficialmente, è partito il 6 novembre e tutto il travaglio si è svolto presso lo spazio culturale rivendita carne locale di Ragusa, la nostra residenza creativa. Ma se posso raccontare un retroscena, avevamo voglia di suonare insieme a Thomas e Andrea, già membri dei Baciamolemani. Diciamo che ci siamo cuciti addosso questa idea per il piacere di suonare insieme”.

Come può essere definito il vostro genere musicale?
“Afro-latino senza ombra di dubbio, ma se volessimo dare una definizione, sicuramente la chiameremmo musica contadina, così come ricorda il nome della formazione. I testi, infatti, sono tutti d’ispirazione contadina e vogliono trasmettere energia, liberazione, scarica, grinta. Noi ci siamo riuniti per divertirci e fare divertire. Il momento della danza e della musica suonata è ancora un momento per la società vitale, per scaricare le tensioni della vita quotidiana, per dimenticare gli impegni”.

Come sta andando questa prima fase del progetto?
“Siamo molto richiesti, abbiamo date prenotate quasi fino all’estate. Il nostro è sicuramente un prodotto originale e nuovo. Siamo tutti musicisti professionisti e dietro le nostre canzoni c’è un lavoro di ricerca e arrangiamenti”.


La banda agricola popolare produrrà un disco?

“Stiamo lavorando ad un progetto discografico ma proprio perché vogliamo farlo bene, sarà piuttosto lento: speriamo di uscire prima dell’estate”. 
 

banda agricola popolare from Ragusanews on Vimeo.

Irene Savasta
http://www.ragusanews.com//immagini_banner/1512997998-3-pirosa.gif